ATV, ecco il piano per la ripartenza delle scuole lunedì

(di Marco Danieli) Lunedì iniziano le lezioni in presenza e il Comune di Verona e ATV, sono pronti – qui il nostro video – per portare gli studenti a scuola in totale sicurezza. ATV ha proposto un apposito piano per il trasporto pubblico, in collaborazione con l’Ufficio scolastico provinciale e regionale, Ente di Governi del TPL, Comune, Provincia e sotto il coordinamento della prefettura di Verona, con l’obiettivo di dare a tutti gli studenti, residenti in ogni comune della provincia, di contare sui mezzi pubblici per muoversi in sicurezza da casa scuola e viceversa, nel rispetto delle normative anti covid.

La rete delle corse di linea è stata rinforza ed integrata per assicurare il distanziamento sociale, diminuendo del 50% la capienza massima di ciascun autobus e è adattata allo scaglionamento degli orari d’ingresso e d’uscita degli studenti dagli istituti scolastici che prevede due fasce orarie di ingresso, 8.00 e 9.30 e di uscita fino alle 14.45. Per potenziare il servizio, è stata sfruttata l’opportunità, introdotta dalla recente normativa sul contenimento dell’emergenza sanitaria, di impiegare nei servizi di trasporto pubblico locale scolastico anche autobus di aziende private normalmente dedicati al trasporto turistico.

Per potenziare il servizio è stata sfruttata la possibilità di impiegare nei servizi di trasporto pubblico locale scolastico anche autobus di aziende private, normalmente dedicate al trasporto turistico. Oltre alle 3100 corse che vengono effettuate quotidianamente da 600 autobus aziendali, si aggiungeranno circa altri 350 corse, con 70 pullman turistici.

Questa mattina alle ore 11:30, nella sede dell’ATV, il sindaco Federico Sboarina, il vicesindaco e assessore ai lavori pubblici Luca Zanotto, il Presidente di ATV Massimo Bettarello, il direttore Stefano Zaninelli, in video collegamento con il prefetto di Verona, Donato Cafagna hanno tenuto una conferenza stampa per presentare la strategia di ATV per dare un servizio di qualità nel modo più sicuro possibile.

Verrà introdotto anche un servizio di assistenza clienti alle principali fermate, un centinaio di addetti si occuperanno di fornire informazioni e sorvegliare l’area per evitare assembramenti. Saranno distribuite anche 35.000 mascherine FFP2/KN95 ai propri utenti per garantire l’utilizzo dei mezzi in totale sicurezza. A partire da lunedì 1 febbraio sarà riattivato anche il normale servizio urbano serale, (con la sola esclusione dei servizi notturni da mezzanotte alle due il venerdì/sabato), per favorire chi ha necessità di spostarsi – per i motivi ammessi – anche dopo le ore 22.

I nuovi orari della rete delle linee, dei servizi scolastici e delle corse integrative effettuate con bus turistici saranno disponibili a partire da domani in un’apposita sezione, facilmente raggiungibile, del sito web atv.verona.it. Saranno inoltre inviati a tutte le scuole per favorire un’informazione il più capillare possibile. E’ prevedibile che gli orari inizialmente possano subire alcuni assestamenti per meglio rispondere alle esigenze dell’utenza che si evidenzieranno concretamente nei primi giorni di operatività. 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail