Bertucco annuncia la lista della sinistra. Manca per ora il candidato sindaco

Si chiamerà  “In Comune per Verona Sinistra Civica Ecologista” la lista della sinistra per le elezioni comunali del 2022. Il logo è quasi pronto. Per il candidato sindaco bisogna aspettare la prossima settimana la risposta definitiva del candidato di Damiano Tommasi, l’ex calciatore, presidente del sindacato dei calciatori. Lo ha annunciato oggi in conferenza stampa Michele Bertucco, accompagnata da Francesca Bragaja e altri esponenti della sinistra veronese.

L’obiettivo è presentare un centrosinistra compatto. In lista, oltre ai rappresenti pubblici dell’area, ci saranno persone impegnate nel volontariato e nell’associazionismo. Sabato inizieranno a costruire un programma della coalizione con un seminario che si snoderà per tutta la giornata. « E’ ora – ha concluso Bertucco- di avere amministrazione di dare risposte alla città e di essere vicina alle persone più deboli.»

Francesca Bragaja si è addentrata nel programma politico della lista che è quello di rispondere alle esigenze delle persone e deve fare da base per tutta la politica della città, che va ripensata. Non bisogna fermarsi all’oggi, guidati da interessi che non sono quelli delle persone, ma è necessario cambiare approccio anche all’amministrazione. Nucleo centrale del programma è “la cura”. Cura della persona ( anziani) e dell’ambiente. Secondo l’esponente della sinistra bisogna passare «dalla città delle distanze a quella della prossimità» avendo cura dell’ambiente urbano, della mobilità sostenibile.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail