Cartiere Fedrigoni, nel palazzo liberty nascerà un ostello per giovani

(di Marco Danieli) Un ostello per giovani visitaori di V erona: potrebbe essere questa la nuova vita della sede direzionale delle ex Cartiere Fedrigoni, palazzo liberty all’inizio di Viale del Lavoro, uno dei simboli dell’industria di Verona. Il Sindaco di Verona Federico Sboarina e l’assessore alla pianificazione urbanistica Ilaria Segala (qui il nostro video) , hanno eseguito oggi un sopralluogo presso l’edificio – realizzato nel 1907- inutilizzato da Luglio 2020 che si affaccia su Viale del Lavoro. Uno spazio di 5000 metri quadrati in punto strategico per raggiungere comodamente il centro, la zona industriale, la stazione di Porta Nuova e il casello di Verona Sud, prende parte al progetto di riqualificazione Variante 29.

L’assessore alla pianificazione urbanistica Ilaria Segala ha svelato uno dei possibili utilizzi dell’edificio, ma nulla è ancora deciso, le idee sono tante e gli investitori non mancano: “Una delle proposte interessanti per la riqualificazione di questo luogo potrebbe essere quella di creare una sorta di ostello, una tipologia di hotel per ragazzi giovani che vengono a Verona come turisti. Ci sono moltissime proposte, Verona infatti ha l’attenzione degli investitori nazionali e internazionali. Il che non è scontato.”

Il sindaco Federico Sboarina ha aggiunto: “Questa trasformazione la governiamo noi, cioè l’amministrazione e la città, non subiamo la trasformazione di chi arriva e fa un centro commerciale. La trasformazione sulle destinazioni e sul miglioramento della qualità della vita dei cittadini la governiamo noi. Dal punto di vista urbanistico, sono tante quelle parti della città che hanno esaurito quella spinta che gli era stata data. Il nostro compito è proprio quello di farla ripartire in modo ancora più importante.”

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail