Chincarini. Smilitarizzare il deposito Genio e fare Peschiera 2

Chincarini se vincerà s’impegna per smilitarizzare il Deposito del Genio, un’area enorme che occupa una grande parte del territorio di Peschiera. La vuole mettere a disposizione del paese per rilanciarne lo sviluppo.

Una bomba. L’aveva tenuta nascosta per tirarla fuori al momento giusto, nel bel mezzo della campagna elettorale. Una proposta che spariglia le carte e porta il dibattito su un livello alto, dove invece Chincarini, negli anni in cui è stato sindaco, ha saputo muoversi bene, ottenendo dal Demanio Militare altre importanti smilitarizzazioni. . Strutture importanti, sia per dimensioni che per il valore architettonico, site in pieno centro, eredità della Peschiera fortezza. 

Il progetto di Chincarini

Chincarini. Smilitarizzare il Genio e fare Peschiera 2

«Una Peschiera che non c’è più – spiega Chincarini-. Le condizioni geopolitiche sono cambiate. Perciò come abbiamo messo a disposizione della comunità l’ex Carcere militare, la ‘Rocca’, la Caserma Cacciatori e il Padiglione degli Ufficiali oggi non ha più senso che un’area grandissima di 23 ettari come quella occupata dal Deposito Genio ‘sequestri’ uno spazio vitale che può essere utilizzato per costruire ‘Peschiera 2’, la Peschiera di domani».

Non sarà un’operazione facile…

«Non lo è stata nemmeno quella per le smilitarizzazioni che ho ottenuto in anni di lavoro con il Ministero della Difesa. Ma al governo ci sono persone intelligenti che capiscono che non è logico utilizzare per un deposito una zona di così altro valore paesaggistico, turistico e immobiliare che, messa a disposizione della comunità, potrebbe diventare un volano economico senza pari. Il Deposito può essere spostato ovunque».
Senza dubbio un grande progetto…

«Ma soprattutto una necessità che chi vuole amministrare non può ignorare. Peschiera per la sua posizione strategica e per le sue attività economiche ha bisogno di spazio vitale. Oggi è compressa fra il Lago e la Ferrovia, la strada regionale 11, l’Autostrada A4, la Tav e la superstrada per Brescia.  Abbiamo bisogno di sfruttare tutto il territorio comunale per la crescita e il benessere dei nostri concittadini. Utilizzare l’area occupata dal Genio significherebbe dare al paese un respiro nuovo, pensare in grande, progettare una Peschiera che diventi, anche dal punto di vista demografico, il centro più importante di tutto il Lago di Garda». 

Chincarini. Smilitarizzare il Genio e fare Peschiera 2

E che cosa vorrebbe farne una volta ottenuta la smilitarizzazione?

«Ce lo faremo dire da degli urbanisti di livello internazionale con un concorso di idee. ‘Peschiera 2′ dovrà avere abitazioni di edilizia economico popolare immerse nel verde per calmierare gli affitti; un campus universitario in sinergia con l’Ospedale Pederzoli; un grande parcheggio sotterraneo collegato con il centro per risolvere una volta per tutte il problema del traffico che lo sta soffocando. E a tante altre belle cose».

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail