Cure palliative a domicilio, focus a Villafranca per medici di base e caregiver

Un evento formativo, rivolto in particolare ai medici di base, sulla presa in carico a domicilio di pazienti non curabili e in fase avanzata di malattia. Questo il focus del corso di formazione “Cure domiciliari: sinergia tra Medici di Medicina Generale, Ospedalieri e Team Cure Palliative per migliorare la qualità di vita dei pazienti e caregiver”, in programma nella sala riunioni dell’Ospedale di Villafranca in due edizioni distinte, sabato 20 e sabato 27 giugno, dalle ore 14 alle 18.

Il corso di formazione è accreditato Ecme, per favorire la massima adesione,  nelle giornate interessate sarà attivato un anticipo del Servizio di Continuità Assistenziale. Le iscrizioni sono aperte sulla piattaforma formativa aziendale.

«La nostra azienda socio sanitaria– spiega Denise Signorelli, Direttore Sanitario dell’Ulss9 Scaligera- è da sempre molto attenta al tema delle cure palliative e investiamo molte risorse nell’assistenza alle persone non curabili e alle loro famiglie, anche a domicilio. La sinergia con i medici di medicina generale è fondamentale e questo evento formativo è importante proprio nell’ottica di rendere sempre più capillare ed efficiente la rete dell’assistenza»

«L’evento – aggiunge Gabriele La Rosa, direttore del Distretto 4 – Ovest Veronese – rappresenta un’importante occasione di confronto multiprofessionale su un tema cardine della presa in carico a domicilio dei pazienti in fase avanzata di malattia a prognosi infausta».

«La nostra Unità Operativa – conclude Ezio Trivellato, Direttore Uoc Cure Palliative – sta istituendo corsi per individuare i pazienti da prendere in carico precocemente, grazie a collaborazione tra medici di base, ospedalieri e palliativisti. Istituiremo anche corsi per la Continuità Assistenziale, con l’obbiettivo di migliorare l’assistenza in caso di emergenza».

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail