Donatori di sangue e atleti si sfidano a basket sabato per promuovere uno stile di vita più sano

Donatori di sangue e atleti si sfidano sotto il canestro per promuovere uno stile di vita sano e che può avere benefici per tutta la comunità. L’appuntamento è per sabato 21 novembre, alle 12 presso le cantine Benedetti ‘La Villa’ a Negrar, con l’incontro tra alcuni rappresentanti del gruppo AVIS-AMIA e alcuni giocatori dell’ Evergreen’s USacli. La squadra di Basket sostenuta dall’Unione Sportiva ACLI di Verona e il Gruppo AVIS-AMIA hanno, infatti, stretto un rapporto di collaborazione finalizzato alla diffusione dell’importanza che la donazione di sangue ricopre e del fatto che questo tipo di pratica, unito all’attività sportiva, è motore di salute per l’atleta e per l’intera collettività. 

Quello di sabato è solo il primo degli appuntamenti in calendario che,  seppur limitati per la situazione socio-sanitaria, vogliono testimoniare l’importanza che questa partnership ha per i soggetti coinvolti ma che può avere per tutta la comunità se presa ad esempio e portata a fattore comune. “Un’occasione per promuovere non una, bensì due pratiche che fanno bene a noi ma anche agli altri- commenta l’assessore allo Sport, Filippo Rando -. Un plauso agli organizzatori, che nonostante le misure anti Covid hanno voluto ugualmente realizzare l’evento. Un messaggio di determinazione e positività”. Per informazioni è possibile scrivere una e-mail all’indirizzo presidenza@usaclivr.it

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail