E’ passata in Giunta l’adozione della Variante 29

Lo hanno annunciato oggi il sindaco Federico Sboarina e l’assessore alla pianificazione urbanistica Ilaria Segala. Un provvedimento importante. Forse il più importante, «perché – ha detto Federico Sboarina- andrà a riqualificare decine di migliaia di metri quadri della nostra città. Aree degradate o il cui stato comunque non è coerente col tessuto urbano circostante. Ricettacolo di problemi che richiedono interventi.» Questa rigenerazione è a macchia di leopardo, ma ciò – ha continuato il sindaco- significa che siano scoordinate». Semplicemente riguardano zone della città distribuite in quartieri diversi.

L’altra grande rigenerazione urbana contenuta nella Variante 29 è quella dello scalo merci, nota anche col nome di “Central Park”, circa 500 mila metri quadri che riqualificherà quell’area attualmente deserta che si trova fra la Stazione ferroviaria di Porta Nuova e le Glossine. «Stiamo andando avanti in silenzio- ha  sottolineato Sboarina- ma il progetto sta procedendo.»

La Variante 29, composta di 50 schede, è un provvedimento urbanistico complesso che, nonostante la pandemia, ha visto una grande partecipazione e condivisione. La principale caratteristica è di essere centrata sui quartieri che sono di fatto il suo punto focale. «Lo scopo – ha ricordato l’assessore Segala-  è riportare lo spazio pubblico al centro del quartiere e della vita degli abitanti, riattivare i luoghi in odo che diventino presidi sociali.» E non senza una punta polemica nei confronti della precedente amministrazione Tosi la Segala ha tenuto a precisare che nell’ambito della Variante 29 lo spazio per il commerciale è minimo, a differenza che nella Variante 23». C’è inoltre un altro dato importante soprattutto ai fini ambientali: il consumo di territorio è ridotto a zero. Inoltre l’assessore ha ricordato che sulla scorta dell’esperienza Covid si sono tenute in gran conto

le nuove forme di abitare, come il senior-housing, gli  studentati e il co-working.

Adesso, una volta licenziata dalla Giunta, la Variante verrà presentata nelle otto circoscrizioni con delle assemblee pubbliche. Le prime quattro sono già state indette: la prima il 28 giugno alle 20,30 nell’ 8^ circoscrizione presso il circolo 1° Maggio; la seconda il primo luglio per la 3^ Circoscrizione in zona Stadio; 12 luglio in 5^ presso il Parco S.Giacomo e infine il 14 luglio per la 7^ a Madonna di Campagna.Le altre verranno convocate a seguire.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail