Giornata mondiale senza Tabacco. Le iniziative dell’ULSS 9

Il fumo rappresenta ancora oggi uno dei problemi più gravi di salute pubblica a livello globale, essendo tra le principali cause di morte evitabili. Ogni anno, più di 8 milioni di persone nel mondo muoiono a causa del consumo di tabacco, mentre circa 1,2 milioni di decessi sono attribuibili all’esposizione al fumo passivo. Questi dati sottolineano l’urgenza di affrontare questa crisi sanitaria.

Il 31 maggio si celebra la Giornata Mondiale Senza Tabacco, istituita dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) per sensibilizzare l’opinione pubblica sui rischi associati al fumo e promuovere politiche efficaci per ridurne l’uso. Il tema della campagna di quest’anno è “Proteggere i bambini dalle interferenze delle industrie del tabacco”, sottolineando l’importanza di proteggere le nuove generazioni dai danni del fumo e dalle strategie di marketing aggressive delle compagnie del tabacco.

In occasione di questa giornata, l’ULSS 9 Scaligera ha organizzato diverse iniziative attraverso i suoi Dipartimenti Dipendenze di Verona e Bussolengo-Legnago, diretti rispettivamente dal Dott. Felice Alfonso Nava e dal Dott. Camillo Smacchia. Queste iniziative mirano a sensibilizzare i cittadini sui danni causati dal fumo e a informare sui servizi disponibili per aiutare i fumatori a smettere.

Tra le iniziative in programma:

  • Informazione capillare: È stato inviato un volantino informativo a tutti i Medici di Medicina Generale e ai Pediatri di Libera Scelta, contenente i recapiti degli Ambulatori Trattamento Tabagismo. Questi contatti sono disponibili anche sul sito dell’ULSS 9 e su Smettintempo.it, un sito della Regione Veneto dedicato a supportare chi desidera smettere di fumare con programmi di auto-aiuto.
  • Campagna multimediale: Sui monitor degli ospedali e dei distretti sociosanitari è trasmesso un video promozionale degli Ambulatori Trattamento Tabagismo, che incoraggia a vivere una vita libera dal fumo.
  • Presenza sul territorio: Gli operatori del Dipartimento Dipendenze saranno presenti:
  • Il 28 maggio al mercato rionale di Bovolone e presso gli Ambulatori di Fisiopatologia Respiratoria dell’Ospedale di Bussolengo.
  • Il 29 maggio al mercato rionale di Porto di Legnago.
  • Il 30 maggio al mercato rionale di Bussolengo.
    Durante questi eventi, verranno sensibilizzati cittadini e studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado. Inoltre, sarà possibile effettuare misurazioni della pressione arteriosa e del monossido di carbonio.
  • Distribuzione di materiale informativo: Il 31 maggio, nelle sale d’attesa dell’Ospedale di Villafranca verrà distribuito materiale informativo, mentre presso l’Ospedale di Bussolengo sarà organizzato un punto informativo.
  • Formazione per operatori sociosanitari: A maggio, gli Ambulatori Trattamento Tabagismo dell’ULSS 9 hanno organizzato un corso di formazione in tre edizioni, rivolto agli operatori sociosanitari. Il corso fornisce tecniche di base per effettuare interventi brevi rivolti ai fumatori nei luoghi di lavoro.

UOC Dipendenze Verona (Distretti 1 e 2)

  • Sede di Verona: Via Germania 20, Tel. 045 8076231, Email: tabagismo@aulss9.veneto.it

UOC Dipendenze Bussolengo e Legnago (Distretti 3 e 4)

  • Sede di Bussolengo: Vicolo Rivolti 30/a, Tel. 045 6712529, Email: serd.busso@aulss9.veneto.it
  • Sede di Villafranca: Via Fantoni (angolo via Porta), Tel. 045 6305926, Email: serd.villa@aulss9.veneto.it
  • Sede di Zevio: c/o Centro Sanitario Polifunzionale “Don Chiarenzi” – Via Chiarenzi 2, Tel. 045 6068164 – 6068221, Email: sert.zevio.infermieri@aulss9.veneto.it

Segnaliamo anche:

  • Sede IRCCS di Negrar: via San Marco 121 Centro antifumo dell’IRCCS di Negrar tel. 045.6014844 oppure 045.6013257 (tasto 2) dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17 oppure scrivere all’indirizzo e-mail: centroantifumo@sacrocuore.it.
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail