Grande successo in Oman della trasferta della Fondazione Arena

Si conclude oggi la trasferta in Oman della Fondazione Arena. E’ stata un grande successo.

Il sultano dell’Oman è un grande amante dell’opera lirica ed ammiratore dell’Italia.  La Royal Opera House di Muscat, la capitale, è il più grande teatro del mondo arabo e per la sua riapertura dopo la chiusura forzata dal 2020, è stata scelta la Fondazione Area di Verona, con cui il sultanato ha un rapporto di collaborazione consolidato da molti anni.

A Muscat ci sono già da più di un mese i tecnici veronesi per allestire il Rigoletto di Giuseppe Verdi nella famosa edizione firmata da Franco Zeffirelli, che pensò e lavorò a lungo a questa produzione, presentandola personalmente nel 2018 all’età di 95 anni. E la prima mondiale, sold out, in occasione della quale sono volati in Oman i vertici della Fondazione Arena guidati dal Sovrintendente Cecilia Gasdia, è stata un grande successo, frutto della  coproduzione con il Lithuanian National Opera and Ballet Theatre e la Fondazione Zeffirelli di Firenze. 

L’opera è stat replicata altre due volte e quindi sarà trasmessa da Rai 5 in prima serata venerdì 29 gennaio.

La trasferta della Fondazione Arena si conclude oggi con il concerto “Verdi Masterpieces”, con brani corali e orchestrali tratti dalle sue opere più famose.. 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail