Green pass rafforzato, Roberto Bussinello: gravissima privazione della libertà

Nel giorno della messa in atto del Super Green Pass non sono mancate le polemiche e le prese di posizione, tra le voci più contrariate sicuramente Roberto Bussinello, leader di CasaPound: «Una misura che non avrà nessun risultato concreto – afferma in una nota – se non quello di martoriare i già vessati commercianti e lavoratori, i primi in quanto perderanno inevitabilmente clienti, i secondi perchè si vedranno togliere ancora una volta il diritto ad una vita semi-normale da questo governo.
L’ennesima gravissima privazione della libertà – continua la nota – resa ancor peggiore dal fatto che si osteggi in tutti i modi una parte ingente della popolazione che alla soluzione del vaccino preferisce avvalersi del tampone, scatenando in questo modo una guerra tra i cittadini che è ben più ideologica che sanitaria. È di questa notte infatti la comparsa di striscioni di CasaPound in tutto il veneto contro le recenti manovre del governatore Zaia che puntano a togliere l’opzione dei tamponi dagli hub pubblici, spostando tutto il peso di questa misura sulle farmacie già strapiene.
La questione non deve incunearsi in un conflitto tra vaccinati e non vaccinati, il punto non è questo – conclude Bussinello – ma sul rendere ben chiaro che il Super Green Pass è una pesante misura liberticida, oltre che inutile al fine di combattere i contagi.”

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail