Il Ministro della Cultura ungherese Péter Fekete in visita a Verona

Il Ministro della Cultura ungherese Péter Fekete ha fatto visita al Cedac (Centro Educativo di Documentazione delle Arti Circensi), presso gli ex Magazzini Generali. Presenti anche Massimo Mariotti, Presidente di SERIT, società che ha contribuito alla realizzazione del volume, e Gianluca Cavedo del direttivo ANSAC (Associazione Nazionale Sviluppo Arte Circense), incontrando la curatrice e ricercatrice Arianna Pianesi, realizzatrice del libro dedicato alla famiglia Casartelli, storica dinastia circense italiana residente a Bussolengo.

“SERIT è stata uno degli sponsor più importanti per la realizzazione di questo volume per cui ringrazio il suo Presidente Mariotti per la sensibilità dimostrata verso Ansac e Cedac che con molte difficoltà stanno portando iniziative di carattere culturale”, spiega Cavedo.

Da segnalare che il Ministro Fekete ha fatto parte della giuria della prima edizione dell’International “Salieri Circus Award” che si era tenuto a Legnago. Una rassegna mondiale che si pone quale unica manifestazione competitiva nel panorama nazionale ed internazionale, con produzioni di arti circensi che hanno in comune la musica classica quale accompagnamento sonoro attraverso originali integrazioni estetiche e visuali. Le personalità che hanno formato la giuria hanno consacrato questo Festival ad un livello eccezionale, a partire dal Presidente Arturo Brachetti, il direttore casting del Cirque Du Soleil Pavel Kotov, lo storico consulente artistico del Festival Internazionale del circo di Monte-Carlo Alain Frère, il direttore di scena del Moulin RougeThierry Outrilla. Il Salieri Circus Award ha riscosso un successo notevole, registrando sempre il pieno di pubblico con appalusi e ovazioni finali, in conseguenza il Cedac sta già lavorando alla seconda edizione.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail