La Reciproca, 125 anni di impegno per Avesa

La Società di Mutuo Soccorso “La Reciproca” nasce ad Avesa l’11 aprile 1896 sull’esempio delle cooperative inglesi con lo scopo di supportare e tutelare i diritti dei lavoratori dal punto di vista assistenziale, previdenziale e delle malattie. La prima sede era collocata presso le scuole comunali, successivamente in via Indentro per poi trasferirsi definitivamente nel 1988 in Strada del Casalino, nelle vicinanze del campo sportivo dove risiede a tutt’oggi.
Nel 1927 nasce il vessillo rappresentativo della società, tuttora preziosamente conservato presso la sede sociale, costituito dal tricolore nazionale e due nastri in velluto recanti la denominazione ufficiale. Al centro del tricolore troviamo dipinto il simbolo dell’antico Comune di Avesa: dodici api d’oro con le ali aperte, il Dio Fluviale coricato sullo stemma simboleggiante il “Lorì” (piccolo fiume che attraversa l’intero Borgo).
Le attività e le iniziative de “La Reciproca” vengono proposte a soci, simpatizzanti ma anche a tutti coloro che desiderano conoscere meglio lo scopo della Società, oggi orientato a creare momenti di condivisione, solidarietà e convivialità consolidando le reti sociali. Attualmente La Reciproca conta oltre una settantina di soci.
Il Presidente, Daniele Martinelli, in carica dal 2015 così commenta la giornata: “Ringrazio sentitamente tutti coloro che hanno preso parte ai nostri festeggiamenti, alle autorità che hanno partecipato e Don Andrea per averci permesso di condividere con la comunità di Avesa il traguardo del 125° Anniversario di fondazione”.

Presenti alla cerimonia la Presidente Elisa Dalle Pezze e la Vice Presidente Patrizia De Nardi che hanno consegnato un riconoscimento a nome del Consiglio della Circoscrizione 2^, il Consigliere regionale Alberto Bozza che ha consegnato una targa a nome del Consiglio Regionale e i consiglieri Flavio Tosi e Patrizia Bisinella.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail