L’uso sostenibile dell’acqua come risorsa economica, sociale e ambientale: convegno di Coldiretti con i Consorzi di Bonifica

L’acqua è una delle risorse più importanti del nostro pianeta, senza dubbio più vitale e pregiata della stesse fonti di energia: e non può essere sprecata o utilizzata male perché dall’oro blu dipende la sopravvivenza stessa della nostra specie e il futuro dell’economia. Se ne parlerà nel corso del convegno “La sostenibilità ambientale, economica e sociale nell’utilizzo della risorsa acqua”, organizzato da Coldiretti Verona in collaborazione con il Comune di Legnago, venerdì̀ 12 novembre alle 18. L’appuntamento, inserito nel quadro degli eventi dell’annuale Festa di San Martino, si terrà all’auditorium del circolo Noi a Casette di Legnago.

Per i saluti di apertura interverranno il sindaco di Legnago Graziano Lorenzetti e il presidente della sezione locale di Coldiretti Lucio Cogo. A seguire si terrà una tavola rotonda moderata da Andrea Crestani, direttore di Anbi Veneto, alla quale parteciperanno il presidente del Consorzio di Bonifica Veronese Alex Vantini, il presidente del Consorzio di Bonifica Alta Pianura Veneta Silvio Parise e il Presidente del Consorzio di Bonifica di Secondo Grado Lessinio Euganeo Berico (L.E.B) Moreno Cavazza, insieme al parroco di Legnago don Maurizio Guarise.

“Il tema della tavola rotonda è quanto mai attuale e importante”, evidenzia Giuseppe Ruffini, direttore di Coldiretti Verona, che aggiunge: “L’irrigazione svolge un ruolo fondamentale per il sistema agricolo veronese e veneto. La sfida della sostenibilità ambientale e del miglior utilizzo della risorsa idrica si vince con l’innovazione. Solamente con la ricerca, infatti, si possono concepire impianti d’irrigazione più performanti e realizzare strutture in grado di non sprecare l’acqua. La ricerca”, conclude, “permette anche una maggiore diversificazione delle produzioni agricole maggiormente resistenti alla siccità, ormai sempre più frequente anche sul nostro territorio a causa del cambiamento climatico in corso”.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail