Per gestire l’afflusso dei turisti in centro il Comune ricorre alla tecnologia

L’Amministrazione comunale si attrezza con i sistemi più avanzati della tecnologia per gestire il grande afflusso di turisti fuori stagione. Nei fine-settimana verrà attuato un progetto sperimentale per monitorare il traffico pedonale dei turisti in centro storico, per capire i percorsi che fanno i visitatori e per poterne quindi regolare i flussi.  Sarà così possibile  evitare intasamenti e assembramenti, non solo per rendere più agevole la visita della città ma soprattutto per evitare i contagi. Il vice-sindaco Luca Zanotto ha comunicato che «sono stati installati 3 sensori in piazza Bra  e 2 in piazza Erbe per monitorare la presenza e i transiti delle persone». Si tratta di un sistema sperimentale, già attuato anche in altre città europee, che si basa su dei sensori che rilevano la presenza di device (smart-phone e tablet) secondo un protocollo internazionale standard basato su informazioni anonime che garantiscono la privacy e rivelano quante persone passano e dove si spostano. Se funzionerà il sistema potrà essere consolidato ed esteso. 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail