Povegliano, 25 e 26 maggio “Sorrisi di Primavera” al parco Balladoro

(m.z.) Per il terzo anno consecutivo l’amministrazione comunale di Povegliano presenta il Festival della biodiversità – Sorrisi di Primavera” che si svolgerà nel parco di Villa Balladoro il 25 e 26 maggio. L’assessore alle attività Silvia Poletti racconta le novità dell’edizione 2024: “Quest’anno abbiamo affidato l’organizzazione del festival a un’associazione di Povegliano che è “Planet B”. Volevamo dargli un’identità più specifica e abbiamo individuato questa associazione che si occupa di temi ambientali. Abbiamo visto come hanno organizzato l’evento di Sommacampagna, ci è piaciuto molto e quindi abbiamo deciso di collaborare”.

“Api e Biodiversità”: una serie di appuntamenti all’interno del festival

La due giorni (inaugurazione sabato alle ore 10) sarà anche l’occasione per celebrare, attraverso una serie di eventi, la giornata internazionale delle api (20 maggio). Il clou sarà sabato pomeriggio (14.30-17 in sala Savoldo) con il convegno “Api e Biodiversità” a cura del dottor Claudio Porrini dell’Università di Bologna e Gianfranco Caoduro, Presidente onorario Wba (nella foto qui sotto tutti gli appuntamento legati al tema Api e Biodiversità).

Il programma del sabato: visite guidate, yoga family, convegno, workshop e degustazioni

“Nelle due giornate ci saranno dei laboratori sia per bambini e sia per adulti, come a esempio il laboratorio didattico sugli uccelli locali con un’esperta scientifica e una guida naturalistica, mentre per gli adulti un laboratorio sulle erbe spontanee e la cosmetica sostenibile” precisa Poletti. Il sabato pomeriggio, tra i vari appuntamenti, spiccano una serie di convegni organizzati dal “Crea” di Bologna. Per i più piccoli sia il sabato che la domenica, sarà presente l’apiario del benessere messo a disposizione dall’Associazione Italiana Apiterapia e, il sabato pomeriggio, la didattica dell’apiario sociale di Molina a cura di Caterina Platano (14-18). Il programma dettagliato della giornata nella foto qui sotto.

Domenica: green talk, mercatino dei piccoli produttori e Aperihoney

Nella giornata di domenica spazio a green talk, mercatino di piccoli produttori di food del territorio, laboratori di stampa su tessuto, lezioni di pilates, karatè, allenamento TeenFit, lo show cooking di cucina e  “l’Aperihoney” (assaggio guidato ai diversi tipi di miele a cura di Daniela Begnini). Il festival si estende anche presso l’Oasi della Bora, con la possibilità di visite guidate da parte del Wwf (domenica dalle 9 alle 13 e dalle 14.30 alle 17). Il programma dettagliato della giornata nella foto qui sotto.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail