Protesta all’Università per l’obbligo di green-pass

Uno sparuto gruppo di studenti ha manifestato oggi davanti all’Università contro l’obbligo di esibire il aree- pass per accedere all’ateneo. Reclamano il diritto allo studio sancito dalla Costituzione. Peccato che dimentichino che la stessa Costituzione preveda il diritto alla salute, che ha la precedenza. Senza salute anche la possibilità di studiare passa in secondo piano. E questo l’avevano ben capito anche gli antichi Romani quando dicevano “primum vivere, diede philosophari” ovvero, per chi non mastica il latino, “prima bisogna vivere e poi fare filosofia”, che in senso lato significa proprio che è la salute il primo diritto da tutelare. 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail