Rail safe day. Controlli a tappeto della Polizia per la sicurezza di treni e stazioni

Dodici ore consecutive di controlli straordinari eseguiti grazie all’azione comune svolta simultaneamente nelle principali stazioni ferroviarie delle quattro province di competenza del Compartimento Polizia Ferroviaria “per Verona ed il Trentino Alto Adige”, ossia Verona, Vicenza, Trento e Bolzano. Gli agenti della Polizia Ferroviaria hanno identificato oltre 350 persone nell’ambito del servizio predisposto a livello europeo denominato Rail Safe Day, dedicato alla sicurezza nelle località più sensibili individuate nella rete ferroviaria dei 17 paesi europei che aderiscono a “RAILPOL” (European Association of Railway Police Forces). I controlli sono stati svolti in tutte le zone ritenute più critiche e nelle aree di maggiore affollamento e sono stati estesi anche a bordo dei treni in fermata nel territorio di competenza del Compartimento, dove è stato costantemente monitorato il flusso dei viaggiatori in arrivo e partenza dagli scali ferroviari e dove sono state effettuate verifiche a campione sulle persone e sui bagagli.

Il servizio ha impegnato complessivamente 43 operatori in 13 stazioni ferroviarie che hanno elevato alcune sanzioni di natura amministrativa.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail