Roberto Bussinello entra in Progetto Nazionale

Roberto Bussinello, avvocato, volto storico della destra veronese (già MSI, AN, Forza Nuova e CasaPound) è entrato in Progetto Nazionale, movimento e laboratorio politico che ha iniziato il suo percorso nel Movimento sociale Fiamma Tricolore per poi proseguire indipendentemente.

L’annuncio è dello stesso Progetto Nazionale che in una nota sottolinea come Roberto Bussinello (nella foto VeronaNews) sia ” impegnato da decenni a contrastare aberrazioni legislative come la “Legge Mancino”. Come non ricordare che – in questo periodo di gesti vergognosi e di altrettanto vergognose e deliranti proposte provenienti dall’alveo politico che sostiene l’attuale amministrazione Tommasi – Roberto Bussinello fu uno dei 3 consiglieri (insieme a Nicola Pasetto e Mario Rolando) dell’allora MSI, firmatari nel novembre del 1985 dell’interpellanza per l’intitolazione di una Via a Sergio Ramelli (la prima in Italia!); proposta che dopo un iter di 2 anni, nel novembre del 1987 fu finalmente votata favorevolmente in Consiglio comunale (delibera n.635, 24/11/1987) dall’amministrazione dell’allora Sindaco Gabriele Ugo Sboarina.
Un uomo – Bussinello – stimato e capace, il cui bagaglio di esperienze rappresenterà un contributo prezioso ed un valore aggiunto nell’affrontare le battaglie politiche, amministrative e culturali in cui Progetto Nazionale si cimenta ormai da quasi quindici anni
“.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail