Salvini si tiene aperte tutte le porte. Il candidato sindaco di Verona lo decideranno i leghisti veronesi.

Salvini a Bovolone per la campagna elettorale delle comunali del 3 ottobre ha parlato anche delle elezioni di Verona del 2022. Ha smentito di aver incontrato Tosi, come sostenuto da alcuni rumors. «Non l’ho mai sentito, non l’ho mai incontrato.»

« Non ho la fortuna di incontrare Flavio Tosi da qualche anno ma il mio telefono è sempre acceso, mai dire mai» ha detto il capo della Lega che s’è detto disponibile a parlare con tutti ma «per il futuro di Verona, non per il passato!» 

E a proposito di passato, con Tosi, ha precisato Salvini «abbiamo fatto percorsi diversi, ma le elezioni comunali parlano di città, di tasse, di quartieri, di vigili urbani non di filosofia o di politica planetaria. Ad ogni modo saranno i dirigenti della Lega di Verona a decidere. Ma ne parliamo dopo il 18 ottobre» cioè concluso il turno delle amministrative. 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail