Sona, il Centro Civico San Giorgio va alle associazioni del territorio

Con la sottoscrizione in questi giorni del comodato d’uso gratuito per sei anni a Vivi San Giorgio, Cacciatori San Giorgio, Fidas, Unitalsi, Campanari, Fanti, è diventato ufficiale l’atto di concessione da parte dell’Amministrazione di Sona dei locali al piano seminterrato del Centro Civico di San Giorgio ad alcune tra le più importanti realtà di volontariato del paese. Gli spazi assegnati sono in realtà due, uno più propriamente indicato per lo svolgimento delle attività associative, quali incontri, riunioni e attività di segreteria e uno spazio ad uso magazzino per le attrezzature.

Come afferma l’Assessore al Patrimonio Gianfranco Dalla Valentina: “Si prosegue nel percorso di collaborazione sinergica tra Amministrazione e volontariato. Come Amministratori riconosciamo la grande spinta che arriva dalle nostre comunità, in particolare da San Giorgio, sempre in prima fila nel portare avanti iniziative aggregative, di solidarietà, di valorizzazione delle realtà locali e del territorio.”

La volontà espressa dall’Amministrazione è quella di andare verso una razionalizzazione del patrimonio comunale, che si sposa anche con l’ottimizzazione degli spazi, che dovrebbero poter lavorare 7 giorni alla settimana. Per questo motivo si è voluto assegnare questi spazi a più realtà associative. Questo favorirà inoltre la collaborazione, la condivisione di iniziative e idee, dando maggiori possibilità di lavorare insieme tra le realtà coinvolte. Conclude l’Assessore Dalla Valentina: “Questo progetto ha l’obiettivo più ad ampio respiro di valorizzazione del Centro Civico, dando alla comunità di San Giorgio delle possibilità interessanti per sviluppare le proprie progettualità culturali e socio-aggregative. Oltre a questa sala e agli spazi per i servizi sanitari, al bar, che verrà a breve nuovamente assegnato e alla sala riunioni già presenti, si sta portando avanti il percorso per la creazione di un Polo artistico comunale, promuovendo altresì  nuove espressioni artistico creative.”

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail