Stagione sciistica 2022-23, il 25 novembre aprirà il Dolomiti Superski

«Apriremo il tesseramento il 25 novembre con l’auspicio di trascorrere sulla neve una grande annata». Tutto pronto nello storico Sci Club Villafranca per l’inizio della stagione invernale 2022-23. Ad annunciarlo Alessio Cordioli, presidente del sodalizio con sede in via Rinaldo 9/A (www.skiclubvillafranca.org) che aggiunge «C’è entusiasmo dopo la scorsa stagione quando, nonostante tutte le difficoltà della ripartenza, siamo riusciti ad organizzare le tradizionali 5 uscite domenicali ad Obereggen nello Ski Center Latemar con 160 associati. Quest’anno puntiamo a superare i 200 iscritti ad uscita che saranno il 22 e 29 gennaio ed il 12, 19 e 26 febbraio 2023».

Alcuni membri del direttivo dello Sci Club Villafranca (nella foto, i membri del direttivo dello Sci Club Villafranca con Flavio Delvai, coordinatore Consorzio Val di Fiemme-Obereggen e Thomas Ondertoller, responsabile comunicazione e marketing società impianti Obereggen Latemar Ag) hanno partecipato alla tradizionale serata di presentazione delle novità 2022-23 del Consorzio Fiemme-Obereggen e dei comprensori Civetta, San Martino di Castrozza-Passo Rolle, Lusia-Passo San Pellegrino, Cermis-Cavalese, Bellamonte e Ski Center Latemar. L’incontro si è svolto in località al Frassino di Peschiera del Garda dove erano presenti sci club di Verona, Mantova e sponda bresciana del lago di Garda.

Dall’incontro è emersa l’unica e fondamentale certezza attesa dagli appassionati della neve: il Dolomiti Superski aprirà regolarmente la stagione invernale 2022-23 tra il 25 novembre (Obereggen-Ski Center Latemar in notturna) ed il 3 dicembre data entro la quale, progressivamente, saranno attivati gli impianti dei 15 comprensori che compongono uno dei più famosi caroselli sciistici mondiali.

Ad annunciarlo il coordinatore del Consorzio Fiemme-Obereggen, Flavio Delvai, da 43 anni figura di spicco nel mondo invernale. Tra i veronesi presenti lo Sci Club Villafranca presieduto da Alessio Cordioli, Gs Drago da Bruno Bottacini, Sci Club Scaligero da Massimo Dal Corso, Detour Boarding Association da Luca Molon. Flavio Delvai ha anticipato alcune novità della stagione.

«Tutte le aree sciistiche del Dolomiti Superski apriranno i battenti tra fine novembre ed inizio dicembre, garantendo la consueta qualità di neve e servizi. Tutte le stazioni faranno riferimento al nuovo sistema di vendita online, il mio invito è che ne facciano uso gli appassionati» ha sottolineato Delvai. Tra le novità 2022-23 spiccano quelle nello Ski Center Latemar: la nuova pista Campanil con nuova pista a Pampeago dove aprirà anche un nuovo rifugio: In.Treska a monte dell’omonima pista; ad Obereggen la nuova pista “Zanggen II”. Garantire la stagione invernale significa “divorare” corrente elettrica per aprire i battenti e per continuare. Non mancano incognite economiche determinate da diversi fattori tra cui l’aggressione militare della Russia all’Ucraina che ha contribuito a fare schizzare alle stelle bollette di gas metano ed energia elettrica ma anche materiali per edilizia e carrello della spesa.

«C’è una grande voglia di praticare sport sulla neve, sci, snowboard, slittino e quant’altro offre la montagna» ha affermato Valeria Ghezzi, presidente dell’Anef, l’associazione nazionale esercenti funiviari aderente a Confindustria, e della società che gestisce gli impianti di San Martino di Castrozza «Abbiamo bisogno della neve naturale» ha concluso la presidente Ghezzi «la neve naturale costituirà un formidabile veicolo promozionale per il prossimo inverno ed al tempo stesso consentirà risparmi di spesa sui servizi di energia elettrica ed acqua».

Con l’apertura degli impianti inizieranno le gare di Coppa del Mondo e Coppa Europa di sci. Tra queste lo slalom di Coppa Europa di Obereggen, la più antica gara di Coppa Europa in programma giovedì 15 dicembre sulla pista Maierl che, come da tradizione, aprirà la cinquina italiana di Coppa del Mondo: in Gardena col Super G (16 dicembre) e la discesa libera (17 dicembre), Val Badia con i giganti (18-19 dicembre), infine lo slalom in notturna di Madonna di Campiglio (22 dicembre).

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail