Covid 242 results

Covid. Tornano a crescere i ricoveri in terapia intensiva. In autunno richiamo per gli over 50/60 e per chi vuole

Fra guerra, caro-bollette ed elezioni avevamo fatto finta di dimenticarci del Covid. Non ne potevamo più di due anni e mezzo di mascherina e di restrizioni varie. Così anche se nell’ambito delle nostre conoscenze erano tanti quelli che continuavano a beccarsi il virus, preferivamo tutti non pensarci. Forti anche del fatto che la variante Omicron provava un’influenzetta, ma niente di grave. E il fatto che fosse molto più contagiosa del Covid versione 2020 o 2021 non preoccupava più di ...

Il Covid c‘è. Non dimentichiamolo. L’Ulss 9 organizza i vaccini di richiamo

La fase più dura della pandemia è passata, ma anche se in forma meno grave il Covid continua a contagiare migliaia di persone anche nella nostra città. Per questo l’ULSS 9 Scaligera sta promuovendo una campagna informativa per invitare alla vaccinazione anti Covid-19 le persone con più 80 anni di età e quelle con più di 60 anni di età “fragili” (ossia con patologie che li espongono a maggior rischio per forme gravi di malattia Covid-19), per il completamento del ciclo ...

Covid. I positivi possono votare stando a casa. Ecco come fare 

Possibilità di voto anche per gli elettori positivi al Covid e in quarantena. Per tutti i cittadini dell’Ulss 9 sottoposti a trattamento domiciliare o isolamento per Covid-19 fino al 26 giugno compreso, è possibile votare a domicilio. Giovedì 23, dalle ore 14 alle 16, e venerdì 24 giugno, dalle ore 12 alle 13, una persona di fiducia delegata al ritiro deve recarsi all’ambulatorio di via del Capitel 22 in Borgo Venezia, per il rilascio del certificato attestante il periodo di ...

OMS: in autunno richiamo per tutti con vaccino aggiornato per Omicron

L’Oms informa che l’evoluzione del Covid19 continuerà con nuove varianti e che l'evoluzione della malattia provocata dal virus rimane incerta e non sono prevedibili le caratteristiche genetiche delle varianti future. Perciò l’ Oms indica l’opportunità  di ottenere un'immunità più ampia contro le varianti circolanti ed emergenti pur mantenendo la protezione contro malattie gravi e morte. Nel vaccino aggiornato verrà inserito Omicron, può essere utile da ...

Covid. I contagi aumentano. Ieri altri 3 morti in Veneto. Rezza: anche se non è più obbligatoria usiamo la mascherina.

Anche se se ne parla molto meno, se non mettiamo più la mascherina e siamo tornati alle normali abitudini il Covid continua a girare e a fare danni. Nessun allarme, dicono gli infettivologi, ma ormai il virus sta diventando endemico e dobbiamo imparare a conviverci.Ieri 35.427 nuovi contagi in Italia e altri 41 morti in sole 24 ore. Ed i ricoverati nei reparti ordinari sono 4.320, non una decina.In particolare in Veneto ieri ci sono stati 3.000 nuovi contagi e 3 morti, che portano il totale a ...

La situazione sanitaria: Covid e vaiolo delle scimmie.

Covid: solo ieri 29.875 nuovi contagi e 95 morti. 269.971 i tamponi effettuati con un tasso di positività dell’11,1%, 6.257 i ricoverati (-131) 290 i pazienti in terapia intensiva (-1).La pandemia sarà anche in via di risoluzione, ma ci sono due dati che fanno riflette: i contagi che continuano, pur generando una malattia meno grave e i morti che anche ieri sono stati quasi un centinaio. Non sappiamo se la guerra in Ucraina ieri ne abbia fatti altrettanti, ma stando alle notizie che ...

Il 5% dei Veneti colpiti dal virus presentano Long Covid

Anche se ci consideriamo ormai in salvo e fuori dalla pandemia anche ieri in Veneto ci sono stati 551 i nuovi casi di Covid-19 e anche 4 morti che portano il totale a 14.648 vittime. Una guerra. Ci sono ancora 650 pazienti nei reparti medici e 39 nelle terapie intensive 39. E anche ieri in Italia ci sono stati 80 morti.E poi c’è il Long Covid, che secondo l’Assessorato alla Sanità, continua a perseguitare anche dopo la guarigione il 5% dei pazienti veneti. L’emergenza non c ‘è più ...

Ci sentiamo più liberi, ma il Covid continua a fare morti. Solo ieri 158.

Il Covid continua a girare, pur nella sua versione ‘soft’. Si continuano a contagiare in molti. Anche se nella stragrande maggioranza dei casi non si sviluppa la malattia importante, ma ce se la cava con qualche linea di febbre, come fosse un banale raffreddore. Soprattutto nei vaccinati. Ma ci sono ancora quelli che si beccano il virus nella sua versione grave, visto che solo ieri ci sono stati in Italia 158 morti, in totale 164.731.  56.015 i nuovi contagi da Coronavirus in Italia oggi, ...

Scoperto da degli scienziati italiani che è genetico il motivo per cui alcuni non si ammalano gravemente di Covid

Perché ci sono alcuni che si ammalano di Covid, anche in modo grave, ed altri no? La risposta l’ha data una ricerca italiana condotta da degli scienziati italiani del Ceinge Biotecnologie Mario Capasso e Achille Iolascon, professori di genetica medica dell'università degli Studi di Napoli Federico II e da ricercatori Ceinge su 800 contagiati da Covid con fattori di rischio che non hanno sviluppato sintomi gravi. I risultati sono stati pubblicati sulla rivista medica 'Genetics in Medicine', ...

Occhio a non sottovalutare il Covid. Contagi in aumento. E anche i ricoveri.

Forse perché siamo distratti dalla guerra in Ucraina o perché è passata l’idea che la pandemia si sta esaurendo, considerandola quasi acqua passata, ma il Covid sta alzando di nuovo o la cresta.Nelle ultime settimane s’è registrata a livello nazionale una media di morti fra i 150 e 200. Oggi 149. E non siamo in guerra. E in Veneto le cose non vanno meglio, anche se non sono preoccupanti. Nelle ultime 24 ore ci sono stati  6.948 nuovi casi di positività e 9 morti.Ma quello che ...

Scoperte a Udine delle molecole-spia che fanno prevedere il Covid in forma grave

L’hanno scoperto dei ricercatori della Clinica malattie infettive di Udine i collaborazione con il Dipartimento di medicina di laboratorio. Hanno individuato delle molecole che nell’infezione da Covid potrebbero essere la spia di un rischio maggiore per il paziente. Sono delle ‘citochine’, ovvero delle molecole che normalmente vengono rilasciate dal sistema immunitario quando avvengono delle infiammazioni nell’organismo. In genere quando la produzione di citochine è in eccesso ...

Il Covid sembra passato. Ma in Italia ci sono lo stesso 150 morti al giorno.

In Italia, fortunatamente, non abbiamo la guerra come in Ucraina, ma ogni giorno muoiono di Covid quasi 150 persone. Come se ci fossero dei bombardamenti. Solo che invece di colpire i palazzi colpiscono direttamente gli italiani. Ieri ce ne sono stati 149. Il giorno prima 155. E’ vero che la pandemia ha virato e che la variante Omicron provoca una malattia meno grave anche se è più diffusiva, ma 150 morti al giorno sono il bilancio di una guerra. Probabilmente, dicono gli esperti, le ...

Il Covid non ci lascia. In aumento le reinfezioni grazie alle varianti. Prevedibile una recrudescenza in autunno

Il Covid ancora non ci lascia. L’Istituto Superiore di Sanità rileva che nell'ultima settimana sono calati i morti e i nuovi contagi, stabile l'occupazione delle terapie intensive, ma sono aumentati i ricoveri nei reparti non critici e le reinfezioni, che sono il 4,1%, in aumento. Da fine agosto 2021 al 6 aprile 2022 ci sono state 319.005 reinfezioni, il 3,1% dei casi. Le reinfezioni avvengono soprattutto nei non vaccinati, tra coloro che non hanno completato il ciclo vaccinale, nei giovani ...

Le agenzie europee del farmaco dano il via alla quarta dose per gli over 80

Il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC) e l'EMA, l’agenzia europea del farmaco, hanno autorizzato la quarta dose del vaccino anti Covid per gli over 80. La somministrazione deve avvenire almeno dopo 4 mesi dalla terza dose. Domani i Ministri della Salute della Ue s’incontreranno per stabilire l’operatività, ovvero quando e come procedere alla nuova fase della campagna vaccinale con i vaccini aggiornati. EMA ed ECDC si sono espresse favorevolmente anche ...

Focolaio di contagi alla Casa di Riposo di Ronco all’Adige. La curva sale, ma non i ricoveri

Per tutti i due anni della pandemia la Casa di Riposo di Ronco all’Adige della Fondazione Baldo Ippolita era stata Covid-free: neanche una contagio. Un record. Invece, proprio adesso, quando  sembra che la pandemia morda di meno, ecco scoppieranno focolaio: su 67 ospiti ne sono stati trovati positivi ai tamponi ben 49, di cui 3 sono stati ricoverati in ospedali ed altri 3 vengono monitorati con particolare attenzione. Ci sono 14 positivi anche fra il personale. Fortunatamente, sia gli ...