ipertensione 5 results

AOUI. Presentato a Berlino lo studio sull’ipertensione a Verona. Ecco i risultati e le implicazioni

Uno studio sull'ipertensione nell'età adulta, condotto dalla Medicina Interna C di Borgo Roma, ha prodotto risultati significativi e rivelatori. Lo studio, che ha coinvolto 150 medici di base e 228.406 residenti veronesi...

17 maggio. Giornata contro l’ipertensione. Misurazioni della pressione a Borgo Roma

Misurare la pressione, fare camminate a passo veloce e ridurre il sale. Queste le principali raccomandazioni per non ammalarsi di ipertensione, una patologia che non dà particolari sintomi se non quando è troppo tardi e ha già provocato danni all’apparato cardiocircolatorio oppure a quello renale.  La prevenzione è fondamentale e per questo il 17 maggio è la Giornata Mondiale contro l’Ipertensione. Lo scopo è di rendere la popolazione più consapevole del rischio associato ...

Oggi è la giornata mondiale contro l’Ipertensione Arteriosa. Il 10% dei veronesi non sa di avere la pressione alta

I dati confermano che il 30% della popolazione veronese adulta è affetta da ipertensione arteriosa, percentuale che sale al 60% negli over 70. Ma è un numero di pazienti potenzialmente sottostimato visto che almeno il 10% dei veronesi ha la pressione alta e lo ignora perché non si è mai sottoposto a misurazione. Il secondo fattore critico per i pazienti è l’abbandono della terapia. E’ certificato che il 40% degli ipertesi diagnosticati smette di prendere i farmaci entro il primo anno ...

Uno studio giapponese mette sul banco degli imputati la tazzina di caffè. Due al giorno raddoppiano il rischio di morte per chi ha la pressione alta

Gli italiani sono grandi consumatori di caffè. La tazzina di caffè fa parte della nostra cultura. Sicuramente più del tè, che invece la fa da padrone nella cultura giapponese e orientale in genere. E proprio una ricerca giapponese del National Center for Global Health and Medicine di Tokyo pubblicata sul Journal of the American Heart Association mette in guardia sull’assunzione del caffè.  Secondo lo studio risulta che due caffè al giorno possono raddoppiare il rischio di morte ...

Usare meno sale per vivere di più e meglio

L’Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda di usare meno sale nell’alimentazione. Se se ne diminuisse il consumo di 3,2 grammi al giorno da oggi al 2025 si risparmierebbero 14 milioni di malattie cardiovascolari e moltissimo morti.  Attenzione: il sale, il cloruro di sodio, serve. Non ne potremmo fare a meno. Serve per l’equilibrio idrico del nostro organicismo, per la conduzione degli stimoli nervosi e per il lavoro muscolare. E’ presente in alcuni cibi naturalmente. ...