Caro bollette: attenzione agli elettrodomestici. Ecco quanto consumano

Covid a parte, adesso il problema principale per milioni di italiani è pagare la bolletta della luce e del gas. Questo vale per tutti, dalle industrie alle famiglie. I rincari dell’energia di oltre il 50% avranno un effetto deleterio sui prezzi di tutti i prodotti. E questo costituirà una spinta ulteriore all’inflazione, cioè alla progressiva perdita del potere d’acquisto del denaro. Questo l’abbiamo capito tutti. Quello che ancora ci sfugge, forse perché nessuno ce l’ha voluto spiegare, è perché c’è stato improvvisamente questo aumento. Che cos’è successo? E’ mai possibile che gas e petrolio raddoppino il prezzo da un giorno all’altro? C’è qualcosa che a noi cittadini comuni non torna. O non ce la raccontano giusta o sotto c’è qualcos’altro che verremo a sapere un domani, quando non serve più. Sta di fatto che ciascuno di noi adesso si trova alle prese con il caro bolletta. E se finora abbiamo tenuto accesa allegramente la luce nell’altra stanza o abbiamo fatto andare la lavastoviglie anche per pochi piatti e due bicchieri, adesso dobbiamo farci un po’ di attenzione se non vogliamo bruciare i soldi che guadagnano faticosamente. E allora vediamo che cos’è che a casa consuma più elettricità. Lo desumiamo da un’indagine fata da ABenergie. Quello che consuma più elettricità di tutti è il frigo, che da solo consuma il 20,87% dell’energia che paghiamo. Poi c’è la lavastoviglie, che consuma il 14,6%. Seguono le lampadine o i led che illuminano le varie stanze con il 10,2%. Quindi la tv con l’8,32%, lo standby con l’8,85%, la lavatrice con il 7,48%, i pc vari con il 5,87% ed infine il forno ed il ferro da stiro con il 5,75%.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail