Sport 694 results

Pareggio casalingo con la Lazio 1-1. Il Verona fa un altro punto sulla strada della salvezza

Grande prestazione del Verona. L’importante era muovere la classifica. E farlo con una delle big del campionata, la Lazio, terza in classifica, non era facile né scontato. E invece l’Hellas formato Zaffaroni  c’è riuscito con una prestazione eccellente, piena di buona volontà e di orgoglio. Rinforzato dalle new entries Duda e Ngonge, con Coppola al posto di Ceccherini e Lasagna al centro dell’attacco al posto di Djuric, tiene testa alla Lazio per tutto il primo tempo, ...

Ecodent Basket, Belladelli non disponibile: si torna a giocare al palazzetto di Alpo

L'Alpo Basket '99 comunica che sino a fine stagione la prima squadra giocherà sempre le partite casalinghe presso il palazzetto di Alpo, come già accaduto nelle ultime gare interne. La decisione è arrivata al termine di un lungo tira e molla con l'Amministrazione Comunale di Villafranca di Verona che gestisce il Belladelli Forum: non si è riusciti a trovare un punto di incontro per quanto riguarda gli orari e i giorni di allenamento nell'impianto di via della Speranza.  «Con la ...

Gaich, del Cska di Mosca, ultimo arrivo dal mercato di gennaio per il Verona risorto di Zaffaroni

Arriva in prestito fino al 30 giugno con opzione di riscatto dal Cska di Mosca l'attaccante argentino Adolfo Gaich, di 23 anni. E’ l’ultima mossa fatta in chiusura del mercato di gennaio dal direttore sportivo del Verona Sean Sogliano. Nato a Cordoba, Gaich è cresciuto nelle giovanili del San Lorenzo, la squadra del cuore di Papa Francesco, per poi debuttare nel 2018 in prima squadra, dove realizza 8 gol in 28 presenze tra Superliga argentina, Copa Libertadores, Copa Superliga e Copa ...

Il Verona pareggia 1-1 a Udine. Importanti segnali positivi dai nuovi acquisti

Sofferto, ma meritato pareggio dell’Hellas a Udine. Passato subito in vantaggio dopo 3 minuti per un tiro di Lazovic deviato in rete dalla testa di un difensore bianconero, al 21° viene raggiunto dall’Udinese che si riprende dalla doccia fredda iniziale e cerca di fare proprio il risultato. La pressione dei padroni di casa è davvero pesante con il Verona barricato in difesa che si salva a suon di corner e di ribattute. Avrebbe potuto risolvere la gara con qualche contropiede affondandosi ...

Tezenis, a Bologna la Scaligera dei giovani fa tremare la Virtus

(di Rocco Fattori Giuliano) In una classifica sempre più corta nella lotta-salvezza Verona aveva il compito di cercare l'impresa impossibile a Bologna contro una Virtus dal roster infinito. E lo fa con carattere e una ritrovata capacità di gioco trovando nuova linfa nei suoi "giovani" : Giordano Bortolani, nella foto, Davide Casarin e Liam Udom. Alla fine, Verona deve cedere ma Bologna ha dovuto sudare le proverbiali sette camice vincendo soltanto un quarto, il primo quello che creato il ...

Ecodent Alpo, espugnato il campo di Ponzano

L'Ecodent Alpo espugna il campo di Ponzano, direzionando la partita già nel primo quarto: 70-75 il risultato finale, al termine di un match sempre comandato dalle biancoblu che infliggono così il 2-0 nel doppio confronto con la Posaclima Ponzano Basket. Cinque giocatrici veronesi in doppia cifra per l'Alpo Basket che vince nettamente in valutazione di squadra (56-79), mentre dall'altra parte la svedese Tivenius è la mattatrice della serata (28 punti, 14 rimbalzi e 34 di valutazione). G...

Venplast, vittoria importante in casa contro il Palazzolo

Altri due punti di vitale importanza per la Venplast Dossobuono in Serie A2 maschile, conquistati tra le mura amiche del PalaDossobuono contro una squadra vicina in classifica come il Palazzolo. Partita non bella, da entrambe le parti, con tanti errori tecnici; l'ago della bilancia lo sposta Bollani, che intercetta cinque tiri dai sette metri sui nove tentati da Palazzolo e una buona gestione del risultato nel finale di gara da parte della Venplast. Avvio fitto di palle perse e gara che ...

Ilic va al Torino. A giugno lo raggiungerà Hien. Operazione da 22 milioni di euro

Ieri si è concluso il colpo più grosso del mercato di gennaio per il Verona. Al centro dell’affare il giovane centrocampista serbo Ivan Ilic, 22 anni, uno dei pezzi più pregiati della rosa del Verona perché, a detta di tutti, è un giocatore con davanti un grande futuro. Lo volevano sia il Torino che il Marsiglia. La società francese era disposta a spendere  qualcosa di più del Toro. Precisamente 15 milioni. Mentre Cairo era pronto a spenderne 14. Quindi per il Verona sarebbe ...