Cisl, Uil e Ugl sollevano il problema della sede della Polizia locale proclamano lo stato d’agitazione 

Seduta fiume ieri fino a sera in Sala Lucchi dei sindacati Cisl Fpl, Uil Fpl e Ugl per discutere della annosa problematica dell’Immobile di Via del Pontiere che ospita il Comando della Polizia Locale del Comune di Verona. Le tre sigle sindacali, dopo aver discusso per diverse ore, hanno concordato di dichiarare lo stat d’agitazione “ per evidenziare le gravi problematiche che riguardano le operatrici e gli operatori del Comando di Polizia Locale” e per “lanciare un forte grido di allarme” con l’aspettava che venga raccolto dall’Amministrazione.

I tre sindacati dei dipendenti degli Enti Locali precisano che la sede di via del Pontiere “come ben si vede da ormai troppi anni, è fatiscente e con gravi problemi di salubrità degli ambienti. Nel tempo si rilevano periodi con un malfunzionamento del riscaldamento, grandi problemi legati a deiezioni di uccelli e si sono intensificati gli avvistamenti di topi e roditori.” Il documento è stato sottoscritto a nome delle tre rappresentanze sindacali dai rispettivi responsabili: Angelo Tirapelle per la Cisl FP,  UGL Loredano Bertaiola per la UIL FPL e  Marco Bognin per l’Ugl.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail