+Europa resta con Tommasi, no alla Civica di Pasetto

Lorenzo Dalai, coordinatore del gruppo +Europa Verona, prende le distanze dalla “civica Pasetto” ma chiede a Damiano Tommasi di trovare una soluzione alla “coabitazione impossibile” coi pentastellati. In una nota, Dalai spiega che: «Il gruppo +Europa Verona intende ribadire la sua posizione in merito alle recenti notizie comparse sui media circa la partecipazione alle prossime elezioni comunali di Verona, posizione concordata con Federico Eligi, responsabile nazionale del partito per gli Enti locali. +Europa Verona è stata parte attiva nella formazione della coalizione che sostiene Damiano Tommasi come prossimo sindaco della Città di Verona. Abbiamo contribuito con convinzione e impegno alla stesura del programma per la Verona del futuro, portando avanti le istanze liberaldemocratiche che ci contraddistinguono. Nei mesi trascorsi abbiamo ribadito a più riprese che il nostro apporto non era compatibile con una presenza nella coalizione del Movimento Cinque stelle. L’ipotesi di una lista civica prospettata da Giorgio Pasetto, che non rappresenta il nostro partito, è una iniziativa personale che non possiamo condividere. Siamo certi comunque che il candidato sindaco Damiano Tommasi saprà trovare la soluzione migliore per poter continuare il cammino intrapreso assieme, per portare a compimento un ambizioso programma di cambiamento per il futuro della nostra città».

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail