Il gruppo veronese Fedrigoni continua a produrre. Nonostante tutto

Il gruppo veronese Fedrigoni ha annunciato oggi che non ha in programma nessuna interruzione nella produzione, né oggi né per l’immediato futuro per i suoi stabilimenti, compresi quelli nelle Marche: Fabriano, Sassoferrato, Castelraimondo e Pioraco. Come noto la produzione di carta è uno dei settori più energivori e quindi risente moltissimo dell’aumento del costo dell’energia elettrica e del gas, che è andato ad aggiungersi a quello delle materie prime cominciato già a marzo 2021 (cellulosa, plastica e materiali chimici, cresciuti tra il 20 e il 50%), “Fedrigoni è intervenuta in maniera preventiva su tutta la supply chain proprio per evitare interruzioni nella fornitura di materie prime, pianificando acquisti e facendo scorte, e questo ha permesso di evadere tutti gli ordini, anche grazie a una rete distributiva proprietaria, con magazzini dislocati in tutto il mondo, che l’ha resa autonoma dai grossisti”, evidenzia l’ad Marco Nespolo.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail