Il punto sull’andamento del Covid

L’obbligo vaccinale per il personale scolastico ed universitario pare non venga istituito. La percentuale di vaccinati in questa categoria  supera il 90%.   Fra i ragazzi 12-15 i vaccinati sono il 40%. Fra i 16-19 il 67%.

Perciò le regioni faranno ogni 15 giorni il monitoraggio di 50 mila studenti delle elementari e delle medie con i tamponi salivari su alcune “scuole sentinella”. I tamponi salivari sono meno invasivi ed hanno una buona affidabilità. Questo piano è finalizzato a tenere sotto controllo gli under 12 che sono scoperti da vaccino per intervenire appena viene individuato un focolaio.

Sono 4 milioni gli italiani sopra i 50 anni senza copertura vaccinale. Con la maggior frequentazione di luoghi chiusi, con la riapertura delle scuole e il conseguente assembramento sui mezzi pubblici è prevedibile un’altra ondata della pandemia che potrebbe causare altre migliaia di morti. Il ministro Speranza prospetta la 3^ dose da somministrare a partire da ottobre per le persone più a rischio per condizione sanitaria.

intanto in Veneto il contagio si diffonde ancora. Ieri sono state 691 le persone infette trovate con i tamponi erano state 691. 2 i morti che portano il totale dei decessi a 11.691.
Sale anche il numero dei soggetti positivi in isolamento: 13.056 (+261). Stabili invece i ricoveri in ospedale.
151 i positivi trovati ieri a Verona che segue il trend regionale. & i pazienti in più nei reparti non critici. 1 in più in terapia intensiva

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail