Kamari Murphy firma con la Scaligera Basket per la prossima stagione 2023-24

Kamari Murphy è il nuovo americano della Scaligera Basket. Nato il 14 dicembre del 1993 a Brooklyn, Murphy è un centro di 206 cm che nell’ultima stagione è stato protagonista con la formazione GTK Gliwice nella massima lega polacca.

Kamari Murphy dall’Abraham Lincoln di Brooklyn al GTK Gliwice

La carriera scolastica di Kamari Murphy inizia all’Abraham Lincoln High School di Brooklyn (New York). Gioca successivamente per l’IMG Academy come “postgraduate”, nell’anno successivo il diploma ma prima di entrare all’università. Divide l’esperienza universitaria indossando prima la maglia del college di Oklahoma State, poi quella di Miami (FL), vedendo crescere utilizzo e rendimento nel corso degli anni. La stagione 2016/17 viene chiusa con 33 partite giocate, 7.1 punti e 7.3 rimbalzi per gara.

La sua carriera da professionista inizia in G-League con i Long Island Nets nelle stagioni 2017/18 (10.4 punti e 7.3 rimbalzi) e 2018/19 (8.4 punti e 6.3 rimbalzi) che fanno da anticamera alle esperienze in Europa.

Nella stagione 2019/20 firma in Germania con il Rasta Vechta mettendo insieme 21 presenze con 5.5 punti, 4.2 rimbalzi e 1.1 assist prima dello stop dei campionati per il coronavirus.

Rimane in Germania anche nella stagione sportiva successiva, firmando con i Fraport Skyliners (34 presenze, 7.4 punti, 3.8 rimbalzi), prima di trasferirsi al Kalev Cramo in Estonia. Gioca sia nel campionato estone (23 presenze, 8.8 punti, 7.1 rimbalzi) che nella VTB League (8 presenze con 5.5 punti e 5.5 rimbalzi) mettendo a referto anche le prime presenze in assoluto nella Basketball Champions League. Nel campionato 2022/23 gioca per il GTK Gliwice, in Polonia. Per Murphy le 29 presenze hanno fatturato 12.6 punti di media con 7.7 rimbalzi.

Kamari: “Vivere a Verona sarà bellissimo”

Questa la prima dichiarazione di Kamari Murphy: «Sono davvero entusiasta di questa nuova avventura con la Tezenis Verona. Si tratta di un’opportunità importante per la mia carriera che fin da subito, già dal primo contatto, ho guardato con grande attenzione, per diventare uno dei leader e avere delle responsabilità all’interno del team per raggiungere tutti insieme i nostri obiettivi.

Mi sento – aggiunge il nuovo giocatore gialloblu – di essere a un punto della mia carriera pronto per questo, per mettermi anche a disposizione di tutti i compagni di squadra più giovani. So che abbiamo un team completamente nuovo, non vedo l’ora di conoscere i nuovi compagni di squadra, il coaching staff e naturalmente i tifosi. Vivere in una città come Verona, conoscerne i monumenti e la cultura sarà bellissimo».

Per Alessandro Ramagli, coach della Scaligera: «Il dinamismo e la versatilità rendono Kamari Murphy un giocatore particolarmente adatto a quello che è stato il nostro concetto di costruzione della squadra, adatto e appetibile per un campionato come quello di Serie A2 che ha sempre visto questo tipo di giocatori rivestire ruoli da protagonisti grazie alla versatilità che riescono a mettere in campo.

Alla soglia dei 30 anni – prosegue Ramagli – chiede alla propria carriera di fare uno step in avanti, come tanti altri giocatori di questo gruppo. Tutto questo è stato confermato e rafforzato dai colloqui personali che hanno mostrato, oltre alle qualità umane, un ragazzo che ha voglia di lanciarsi definitivamente utilizzando Verona e il campionato che dovremo affrontare come un trampolino di lancio per sé e per la squadra».

Entusiasta Giorgio Pedrollo, vicepresidente della Scaligera: «Quello di Kamari Murphy è sicuramente un inserimento importante per il nostro roster. Abbiamo apprezzato la sua energia e la sua capacità di fare canestro sia da situazioni statiche che in movimento. È il giocatore che stavamo cercando per completare il nostro gruppo. Abbiamo un roster di giocatori giovani ma con tanta voglia di migliorare e continuare la propria crescita, adatti al sistema di gioco del nostro coach, che rispecchia la volontà del club di competere ad alto livello. Sono sicuro che tutti i giocatori avranno un impatto molto buono e inoltre cresceranno nel corso della stagione. Sarà un campionato sicuramente di valore perché la concorrenza delle altre squadre è altissima”.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail