Oppeano, entro agosto gli appalti delle opere finanziate dal PNRR

(di Stefano Cucco) Il Comune di Oppeano è risultato assegnatario di 2,6 milioni di euro dal Dipartimento per gli Affari interni e territoriali del Ministero dell’Interno, Direzione Centrale per la finanza locale, per interventi riferiti a opere pubbliche di messa in sicurezza degli edifici e del territorio, finanziati con “Interventi per la resilienza, la valorizzazione del territorio e l’efficienza energetica dei Comuni” del Piano Nazionale di ripresa e resilienza. Sono stati, così, finanziati dal Ministero, come da istanze presentate nei tempi e modi corretti, i progetti per la realizzazione della rotatoria di via Mazzanta a Mazzantica per 400mila euro, l’adeguamento sismico della scuola primaria nella frazione di Ca’ degli Oppi per 452mila euro, gli interventi di efficientamento energetico alla scuola primaria di Vallese per 550mila euro, la sistemazione con rifacimento della piazza principale di Ca’ degli Oppi per 600mila euro e la nuova rotatoria fra via Ponte Asta e la SP 44a (uscita 434 Feniletto) con un finanziamento parziale per 495mila euro.

“ora abbiamo tempo fino ad agosto per appaltare queste opere pubbliche”, afferma soddisfatto Pierluigi Giaretta, nella foto primoweb, primo cittadino di Oppeano. “Il Pnrr (Piano Nazionale di ripresa e resilienza) è un’occasione storica e rappresenta una grande sfida, sia per la nostra Amministrazione che per tutta la comunità. Insomma, una sfida che sarà vinta solo all’unisono”. Ricordiamo che la somma complessiva messa a disposizione dal Ministero per gli Enti Locali è di circa 1,7 miliardi di euro.

“Il fatto che il Comune di Oppeano”, ribadisce Valerio Peruzzi, vicesindaco con delega ai Lavori Pubblici, “sia entrato nella graduatoria di ammissione a finanziamento degli Enti locali assegnatari del contributo ci inorgoglisce. E i lavori che verranno realizzati miglioreranno la qualità della vita per i nostri concittadini”.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail