Presentata la Stagione sinfonica di primavera della Fondazione Arena al Teatro Filarmonico

(di Gianni Schicchi) E’ stata presentata ieri nella stupenda cornice di Palazzo Maffei, la stagione sinfonica di primavera 2024 della Fondazione Arena al Filarmonico, con la presenza di Vanessa Carlon, vicepresidente e direttrice di Palazzo Maffei, del consigliere comunale Pietro Trincanato, presidente della quarta commissione consiliare e del giovanissimo violinista trevigiano Giovanni Andrea Zanon che sarà uno dei protagonisti del primo concerto in programma. 

La stagione – proseguirà l’attività artistica al chiuso della Fondazione fino all’inizio del Festival Areniano – consterà di quattro appuntamenti interamente dedicati all’opera di Brahms, comprendente: le sue Quattro Sinfonie, il Concerto per violino, i due Concerti per pianoforte e il doppio Concerto per violino e violoncello.

Ne ha illustrato i contenuti e gli interpreti, il segretario artistico Francesco Ommassini, a cominciare dall’impegno inaugurale che venerdì 5 aprile aprirà le ostilità, con la direzione della giovane promessa Diego Ceretta per affrontare il Doppio Concerto per violino e violoncello con i solisti Giovanni Andrea Zanon e Luca Giovannini. 

Fra gli interpreti internazionali di rilievo, suoneranno in seguito anche il celebre violinista tedesco Frank Peter Zimmerman che venerdì 12 aprile eseguirà il Concerto op. 77 con la direzione del connazionale Christoph Mathias Mueller. E ancora il notissimo pianista veneziano Pietro De Maria per il Concerto op. 83 con la direzione del bavarese Franz Schottky (venerdì 23 maggio). A completare la stagione, venerdì 10 maggio, ci sarà anche la preziosa presenza della pianista russa Lilyia Zilberstein per il Concerto op. 15 con la direzione dell’arcinota bacchetta tedesca Eckehard Stier. 

Sono intervenuti brevemente anche Vanessa Carlon per elogiare la collaborazione di Palazzo Maffei con le iniziative di Fondazione Arena, Pietro Trincanato per la politica dei pressi verso i giovani, Giovani Andrea Zanon per ricordare “i dieci anni con Fondazione Arena, ormai teatro di casa”. 

Tutti gli spettacoli di venerdì inizieranno alle ore 20 ed avranno la replica il giorno seguente sabato alle 17. Per la rassegna Andiamo a Teatro, ad ogni concerto è possibile partecipare al Preludio, venerdì sera alle 19 e sabato pomeriggio alle 16: sarà un momento di approccio al linguaggio sinfonico e alla musica in programma. I biglietti per i singoli concerti vanno da 10 euro a 26. Il conveniente carnet per tutti e quattro gli appuntamenti si può acquistare a 88 euro, mentre con la nuova tariffa a 20 euro tutti gli Under 30 potranno partecipare all’intera rassegna.

Biglietti, abbonamenti e carnet sono disponibili al link: www.arena.it/it/teatro-filarmonico, alla biglietteria dell’Arena e due ore prima di ogni concerto alla biglietteria del Teatro Filarmonico.   

Per info e prenotazioni: Ufficio Promozione scuola@arenadiverona.it tel. 045 8051933         

stagione sinfonica
Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail