Villa Bartolomea. Maestra muore in classe davanti ai suoi alunni

E successo ieri alla scuola elementare Carlo Ederle di Villa Bartolomea. Una maestra di 44 anni, Giovanna Fabrica, è morta improvvisamente in classe davanti ai suoi alunni. Nonostante i soccorsi tempestivi, non c’è stato niente da fare.
L’insegnante, siciliana, abitava a Cerea con il marito, anche lui insegnante. Era a Villabartolomea da un anno e s’era fatta apprezzare per il suo modo di fare gentile e disponibile. Mentre era nell’aula della seconda B s’è sentita male al’improvviso poco dopo le due del pomeriggio e aveva appena terminato una delle lezioni del rientro pomeridiano. Quando s’è accasciata sul pavimento davanti alla cattedra l’altro insegnante presente in classe è stato bravissimo: l’ha subito soccorsa e le ha fatto il massaggio cardiaco nel tentativo di rianimarla ed ha chiesto aiuto al personale della scuola perché portasse subito il defibrillatore in dotazione alla scuola ed accompagnasse fuori i bambini. Il maestro De Stefani ha continuato per oltre un quarto d’ora tutte le manovre nel tentativo di strappare alla morte la collega, finché è arrivata un’ambulanza del 118 e subito dopo l’elisoccorso di Verona Emergenza, atterrato nel campo da calcio a poca distanza dall’istituto. Purtroppo i tentativi di rianimare l’insegnante messi in atto dal personale medico e paramedico non hanno l’hanno salvata  

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail