Welcome Blue, così Sona spezza le barriere sull’autismo

Mangiare una pizza, un gelato, fare la spesa, comprare un paio di scarpe o una camicia, tagliarsi i capelli, : azioni per noi scontate, che per le persone autistiche possono invece rappresentare momenti difficilida affrontare. Esperienze che tuttavia, grazie a personale accogliente e informate sull’autismo, possono essere vissute con serenità, anche da famiglie di bambini e ragazzi speciali.

L’Amministrazione Comunale di Sona, che da anni collabora con l’associazione di genitori Ants per l’Autismo con sede nel Comune, in occasione della giornata mondiale della consapevolezza dell’Autismo in programma il 2 aprile, vuole promuovere a Sona il progetto “Welcome Blue”, un protocollo integrato per la felice fruibilità dei locali e degli esercizi veronesi alle persone che vivono nello spettro autistico e alle loro famiglie.

L’Assessore Monia Cimichella in particolare evidenzia come “A volte non favorire le Pari Opportunità è solo una questione di mancata formazione. Informare e formare sono i due insostituibili mezzi per superare il pregiudizio e dare a tutti, compresi se stessi, la possibilità di vivere in maniera inclusiva.”

Il progetto, promosso nel 2021 dalla Provincia di Verona su iniziativa del Comune di Verona, ha l’obiettivo di sensibilizzare gli esercizi commerciali e artigiani sul tema dell’autismo, in modo da mettere in atto accorgimenti per accogliere al meglio questi clienti “speciali”.  L’Assessore Cimichella del Comune di Sona, alla presenza della Presidente ANTS  Federica Costa, ha proposto al Direttore del C.C. “La Grande Mela” Dott. Marco Cingottini  di far conoscere  il progetto Welcome Blue ai titolari dei negozi del suo centro commerciale: il Direttore ha confermato con entusiasmo la sua disponibilità. 

La stessa proposta è stata fatta ai negozianti di Lugagnano, Sona, e a Boscaini Scarpe Sona, che hanno prontamente aderito. Nel mese di aprile incontreremo anche i negozianti di san Giorgio e Palazzolo. Tutti gli esercizi commerciali che aderiranno saranno informati riguardo i dettagli del progetto e le modalità di adesione.  I titolari di attività commerciali che vogliono aderire al progetto e ottenere il bollino Welcome Blue possono farlo in tre facili step:

– vedere i due WEBINAR tenuti dal Dott Leonardo Zoccante e dalla Dott.ssa Elena Sironi (sarà cura dell’associazione ANTS fornire un estratto dei video per facilitarne la visione)

– leggere il LIBRETTO INFORMATIVO, con informazioni generali per capire le necessità dell’autismo 

– scaricare e compilare il modulo di dichiarazione e adeguamento e inviarlo firmato all’associazione ANTS APS per l’Autismo

A chi vorrà aderire, saranno proprio i ragazzi di Ants a consegnare il libretto informativo e una chiavetta con i  webinar.

Domenica 1 Maggio presso Villa Giusti-corte Guastalla, Sona , in una serata di sensibilizzazione sull’Autismo, verrà consegnato a ciascuna realtà aderente il “bollino Welcome Blue” da applicare all’entrata del negozio.

La serata sarà accompagnata da musica dal vivo con la “Scorribanda” e la “Funk you Band”

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail