25 ragazze di una scuola veronese ricoverate per aver inalato spray al peperoncino

25 ragazze della scuola per parrucchieri Lunik sono state ricoverate stamattina in ospedale per un’intossicazione da spray da peperoncino. All’interno dell’istituto, la cui sede è in Lungadige Capuleti, non è ancora chiaro se all’interno di un’aula o in corridoio, una ragazza, maneggiando una bomboletta di quelle contenenti sostanza irritante per difesa personale da spruzzare in faccia di un aggressore, ha attivato lo spray e pare non sia più riuscita a bloccarlo. Non uno scherzo di cattivo gusto, né un atto di irresponsabile teppisti, ma semplice imperizia, sostiene la direttrice dell’istituto. Fatto sta che le ragazze presenti hanno inalato la sostanza irritante e si sono sentite male al punto che sono dovuti intervenire ben otto ambulanze del 118 per trasportarle al Pronto Soccorso. Il codice loro assegnato è un codice giallo, quindi fortunatamente nulla di particolarmente grave, ma alcune sono state trattenute per accertare un’eventuale intossicazione.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail