A Verona aumentano i contagi ma non i ricoveri. Buon segno

21.056 contagi in 24 ore: il dato più alto in Veneto dall’inizio della pandemia. 4.200 in provincia di Verona. Ma va tenuto conto dell’effetto rimbalzo dato dal fatto che nei gironi precedenti le rilevazioni erano state ridotte dal giorno festivo. Si registrano anche altri 19 morti. Nessuno nel veronese. Il totale complessivo dei decessi da inizio pandemia è 12.539. Se a Verona e negli ospedali della su provincia il numero dei ricoveri è stazionario, si registra un aumento ulteriore a livello regionale. Nei reparti ordinari i ricoverati da Covid sono 1.518 (+43). Nelle terapie intensive sono 209 (+4) nelle terapie intensive.

Intanto risulta sempre più evidente dai numeri, ma anche da quello che si rileva dal territorio, che la grandissima parte dei positivi ha sintomi scarsi, di gran lunga inferiori rispetto a quelli che venivano provocati dalle varianti Alfa e Delta, tanto che i medici ritengono che gli effetti della nuova variante del virus, più diffusivo ma meno aggressivo, possa essere tranquillamente trattata a casa, facendo attenzione, una volta avvisato il medico di famiglia, a non contagiare i familiari e tenendo d’occhio la saturazione d’ossigeno del sangue. 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail