Acque Veronesi, nuove scadenze per le bollette arrivate in ritardo

A seguito di alcune verifiche interne si sono riscontrati disservizi nel sistema di recapito delle bollette con scadenza compresa tra il 29/06 e il 22/07/2022 in alcuni comuni della provincia. Tali documenti risultano consegnati oltre il tempo utile per il pagamento. I termini per il saldo di queste bollette sono pertanto prorogati, senza addebito di interessi di mora, secondo le seguenti nuove scadenze:

– bollette in scadenza il 29/06/2022 prorogate al 29/07/2022;

– bollette in scadenza il 06/07/2022 prorogate all’08/08/2022;

– bollette in scadenza il 18/07/2022, il 20/07/2022 e il 22/07/2022 prorogate al 22/08/2022.

Gli utenti possono utilizzare per il pagamento i consueti canali a disposizione:

– PagoPA in banca o in posta;

– Sportelli bancomat;
– Home Banking (Cbill e pagoPA);
– Punti vendita Sisal, Lottomatica e Banca 5;
– On line, con carta di credito, collegandosi al sito web nella propria area riservata;
– Sportelli Acque Veronesi.

Non si segnalano problemi per chi ha l’addebito continuativo in banca o in posta e per le partite iva. Per ulteriori informazioni sono a disposizione i nostri sportelli di Verona e provincia e il Servizio Clienti (800735300 da rete fissa e 045-2212999 da rete mobile con orario 8-20 dal lunedì al venerdì e 8-13 al sabato). Acque Veronesi si scusa per il disguido e ringrazia per la collaborazione.  

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail