Al Camploy, uomini sull’orlo di una crisi di nervi

“Uomini sull’orlo di una crisi di nervi” è la storia di quattro amici (Pino, Ciccio, Nicola e Gianni, interpretati da Ermanno Regattieri, Andrea Di Clemente, Luca Fioravanti e Zeno Montagnani) che da anni si ritrovano tutti i lunedì attorno a un tavolo da poker per giocare e per raccontarsi le proprie vite e i propri problemi; una terapia di gruppo dove i nostri poveri uomini mettono a nudo le loro esperienze, il proprio vissuto, confrontando le loro vite e le rispettive frustrazioni.

I protagonisti condividono il sogno e la ricerca della loro donna ideale che, nelle fantasie di questo gruppo un po’ cialtrone e velleitario, deve essere bella, sessualmente disponibile e soprattutto di poche parole. Il desiderio si materializza con l’arrivo di Yvonne (Tiziana Totolo), ma un imprevisto darà una svolta inattesa alla serata. 

La versione dell’Estravagario di “Uomini sull’orlo di una crisi di nervi”, commedia scritta da Rosario Galli e Alessandro Capone, è stata adattata ai tempi moderni dal regista Alberto Bronzato, uno dei fondatori nel 1988 della pluripremiata compagnia veronese. Dopo il grande successo nella rassegna Teatro nei Cortili la scorsa estate, lo spettacolo sarà rappresentato sabato 29 gennaio e domenica 30 gennaio al Teatro Camploy di via Cantarane a Verona. 

Teatro Camploy di Verona Sabato 29 gennaio 2022 (ore 21)Domenica 30 gennaio 2022 (ore 16:30). Biglietti in prevendita su boxofficelive.it 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail