Al Teatro Ristori i concerti degli Amici della Musica

Sarà inaugurata il 15 ottobre, con l’esibizione della giovane violinista newyorkese Kinga Augustyn, la 111ᵃ stagione dei concerti degli Amici della Musica di Verona. In cartellone 6 eventi musicali, proposti al Teatro Ristori, che segnano la ripartenza in presenza di questa storica manifestazione. Tutti gli spettacoli si terranno alle ore 20.30. Ultimo appuntamento in programma il 16 dicembre.

La rassegna, incentrata sul tema ‘“Musica colta, patrimonio delle nuove generazioni?”4.0 , è sostenuta da Ministero dei Beni e Attività Culturali, Regione Veneto, Provincia e Comune di Verona, Fondazione Banca Popolare di Verona, Fondazione Zanotto e Gruppo Manni.

Il programma prevede, sempre alle 20.30, al Teatro Ristori: venerdì 15 ottobre, Kinga Augustyn violino e Corrado Ruzza pianoforte. Sabato 30 ottobre, Zoltan Fejervari pianoforte. Martedì 9 novembre, Giovanni Gnocchi violoncello e Roberto Cominati pianoforte. Lunedì 22 novembre, Atos Trio con Annette Von Hehn violino, Stefan Heinemeyer violoncello e Thomas Hoppe pianoforte. Martedì 1° dicembre, Quartetti di Cremona con Cristiano Gualco violino, Paolo Andreoli violino, Simone Gramaglia viola e Giovanni Scaglione violoncello. Martedì 16 dicembre, Tango X 3 Quartet, con Luca Degani bandoneon, Leonardo Sapere violoncello, Giannantonio Mutto pianoforte e Rino Braia contrabbasso. Tutte le informazioni al link http://www.amicidellamusicavr.it/news/82/111a-stagione-concertistica-autunno-2021.

Il programma è stato presentato questa mattina dall’assessore alla Cultura Francesca Briani insieme al presidente della società Amici della Musica Oreste Ghidini e al il direttore artistico Romildo Grion.

“Un progetto culturale prestigioso, che nell’anno della ripartenza, torna a coinvolgere il pubblico con sei appuntamenti in presenza – dichiara l’assessore Briani –. Curata dalla società degli Amici della Musica, la rassegna punta ad offrire eventi sempre nuovi, in grado di conquistare l’attenzione di un pubblico sempre più allargato, in particolare fra i più giovani. Da ricordare, fra le numerose ed importanti collaborazioni avviate dagli Amici della musica con importanti istituzioni cittadine, anche la stagione di concerti proposti al Museo Archeologico e al Museo di Castelvecchi, in accordo con i Musei civici veronesi. Oggi, finalmente, con l’entrata in vigore di regole meno stringenti decise dal Consiglio dei ministri, per i luoghi di cultura è arrivato il via libera per il ritorno ad una capienza al 100%. Una notizia tanto attesa ed tanto importante, accolta con grande gioia da tutto il mondo della cultura e dello spettacolo”.

Campagna abbonamenti al Box Office di via Pallone 16, tel. 045 8011154, Società Amici della Musica di Verona, vicolo Pomo d’Oro 13, tel. 045 913108. Biglietti in vendita al Box Office e al Teatro Ristori (dalle ore 20 del giorno del concerto).

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail