Bertucco, non esiste una destra civica, ma soltanto due facce della stessa destra

Michele Bertucco, Sinistra in Comune, commenta la recente intervista dell’eurodeputato della Lega, già segretario nazionale, Gianantonio Da Re: «Centrodestra unito? L’ex segretario regionale leghista e attuale eurodeputato Da Re dice ad alta voce ciò che tutti stanno pensando, ovvero che la ricandidatura di Sboarina, comprata dal Sindaco uscente a suon di poltrone, concessioni pre-elettorali e promesse post-elettorali, non accende gli entusiasmi tra gli elettori leghisti e tanto meno tra la stessa nomenclatura di partito, abituata da tempo a fare buon viso a cattivo gioco.
Nei tanti che non hanno ricevuto promesse di poltrone la tentazione di votare contro Sboarina sarà molto forte, anche perché la squadra che Sboarina cerca di mettere in piedi è spesso composta da gente senza arte né parte. Ad ulteriore conferma che la sfida di queste elezioni è tra due destre e il centrosinistra e non tra una destra un civico e il centrosinistra».

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail