Borchia: 253 milioni per il Nodo Verona – Ingresso Ovest. Con Salvini spinta decisiva

Paolo Borchia, eurodeputato veronese della Lega, ma anche segretario provinciale del Carroccio interviene su un importante risultato per il potenziamento delle infrastrutture del nostro territorio.

“Bene la pubblicazione del bando di gara per la progettazione esecutiva e la realizzazione dei lavori del Nodo di Verona – Ingresso Ovest, parte integrante della nuova linea Alta Velocità/Alta Capacità Brescia-Verona-Padova, per un importo pari a 253 milioni di euro”. 

Così Paolo Borchia, che al Parlamento Europeo siede nella commissione trasporti.

“Ancora una volta, è chiaro l’impegno del ministro Matteo Salvini – alla guida del Mit da appena 2 mesi – che dimostra con i fatti sempre maggior interesse per il territorio veronese. L’opera ha già la massima attenzione da parte della Lega sia a livello locale che regionale, ora sarà decisiva questa spinta del vicepremier e la sua determinazione di finanziare, sbloccare e velocizzare le opere anche in Veneto”.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail