Brugnaro, Verona e Venezia cresceranno insieme

Luigi Brugnaro a Verona per una serie di incontri e comizi elettorali. Il sindaco di Venezia e leader di Coraggio Italia, partito che alle amministrative corre in tandem con Verona Domani a sostegno di Federico Sboarina, ha incontrato alcuni candidati in Consiglio Comunale della lista civica guidata da Matteo Gasparato, tra questi Stefano SellaCristina Ruscitto, Barbara Amicone e l’ex assessore Edoardo Lana. Ad accompagnare Brugnaro ad i vari appuntamenti, presenti un centinaio di simpatizzanti e sostenitori dei due movimenti, oltre a Gasparato ed il sindaco Sboarina, anche Stefano Casali Giuliano Occhipinti, coordinatore cittadino di Coraggio Italia, anche lui candidato tra le fila di Verona Domani.

“Insieme a Coraggio Italia rappresentiamo il vero motore centrista, moderato e cattolico non soltanto dell’unica coalizione di centrodestra rappresentato da Sboarina, ma dell’intero scenario politico veronese – ha commentato Gasparato – Mentre in queste ore assistiamo ad appelli antiproibizionisti su cannabis, eutanasia e fine vita  lanciati da candidati radicali di Più Europa, partito che sostiene Damiano Tommasi,  battaglie non certo vicine al mondo cattolico da sempre sbandierato dall’ex calciatore come suo background culturale e politico, Verona Domani ha sempre dimostrato in questi anni il suo impegno concreto nel civismo, nel volontariato, nella tutela dei nostri valori e della nostra cultura cattolica, inclusiva  e solidale. L’entusiasmo riscontrato in queste ultime settimane di campagna elettorale nei confronti di liste civiche come la nostra ci danno la convinzione che saremo la vera sorpresa del 12 giugno”.

“Gettiamo le basi per un progetto che guarda già oltre le elezioni amministrative in una visione più ampia, per dare un riferimento nazionale a forze civiche cittadine come Verona Domani, mettendole in rete e coordinando esperienze, valori ed obiettivi che ci accomunano – ha sottolineato Occhipinti – Movimenti centristi e moderati che uniscono le forze per la riconferma di Sboarina”.

“Un professionista capace, onesto e preparato, un ottimo sindaco che ha esperienza e che ha dimostrato di saper bene amministrare e guidare la città di Verona in questi difficili anni – ha ribadito Brugnaro – Come Coraggio Italia e Verona Domani Appoggiamo Sboarina con determinazione e con la convinzione che con lui i rapporti e la collaborazione tra Verona e Venezia proseguiranno nel segno della concretezza e della crescita economica, turistica ed infrastrutturale”.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail