Cambio del sistema informatico. Si sta assestando la situazione negli Ospedali veronesi

A due settimane dall’avvio del nuovo sistema informatico i tempi di attesa a Borgo Trento e Borgo Roma si sono stabilizzati e stanno rientrando nel normale trend per le operazioni di cassa, ritiro referti e prenotazioni. 

La direzione dell’Aoui di Verona precisa che aveva previsto che ci volevano 15 giorni di assestamento per eliminare le criticità di configurazione evidenziate con la pratica operativa. Da lunedì 10 luglio, sono tornati pienamente funzionanti i tre canali aggiuntivi che permettono di svolgere le attività senza per forza andare agli sportelli. I pagamenti si possono fare alle casse automatiche semplicemente con l’utilizzo della tessera sanitaria, che garantisce la sicurezza dell’utente. Ripristinata anche la possibilità di pagare online attraverso il canale PagoPA e quindi di scaricare i referti e le analisi dal Dossier sanitario, agendo direttamente da casa senza doversi spostare per raggiungere una delle due sedi ospedaliere.  

Per quel che riguarda i tempi d’attesa l’Azienda comunica che gli sportelli con maggiore presenza di pubblico sono a Borgo Trento, dove prima del 24 giugno (data di avvio del nuovo software) i tempi massimi di attesa erano di un’ora e trenta il lunedì e un’ora e venti il mercoledì.

A Borgo Trento, lunedì 26 giugno ci sono stati 1324 utenti con tempo massimo di due ore e quello minimo di 15 minuti, mentre mercoledì 28 con 1157 persone sono stati un’ora e 37 minuti e il tempo minimo di circa 8 minuti. La seconda settimana, lunedì 3 luglio la massima attesa di un’ora e 46 minuti, la minima di 15 minuti; mercoledì 5 luglio tempo massimo un’ora e 2 minuti, tempo minimo 18 minuti. 

A Borgo Roma, lunedì 26 il tempo massimo di un’ora e 4 minuti, minimo 20 minuti; mercoledì 28 tempo massimo 36 minuti e minimo 10 minuti. Lunedì 3 luglio tempo massimo un’ora e 12 minuti, minimo 12 minuti; mercoledì 5 tempo massimo 42 minuti, minimo 5 minuti.

Sia a Borgo Roma sia a Borgo Trento sono attivi dalle 8 alle 18 tutti gli sportelli. L’avvertimento all’utenza è, per chi non ha urgenze, di evitare l’orario di punta dalle 11 alle 13, mentre per quanto riguarda i comportamenti si confermano le tendenze pre Sio, con il lunedì come il più affollato, il flusso di pubblico scende dal mercoledì al venerdì.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail