Cerea, 2 milioni dal PNRR per riqualificare il polo scolastico di via Gandhi

(di Stefano Cucco) Il Comune di Cerea ha appena ottenuto un contributo di 2 milioni di euro nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR). Con questo contributo previsto dall’investimento intitolato “Interventi per la resilienza, la valorizzazione del territorio e l’efficienza energetica dei Comuni”, che l’Amministrazione comunale si è aggiudicata dal Dipartimento per gli Affari interni e territoriali del Ministero dell’Interno, verranno sistemate e riqualificate le Scuole Medie Fratelli Sommariva, e via Gandhi, la strada in cui è dislocato anche il liceo Da Vinci.

“Ancora una volta”, spiega Marco Franzoni, (nella foto primoweb) primo cittadino di Cerea, “il nostro Comune si è fatto trovare pronto nel cogliere nuove opportunità. Per noi è una grande soddisfazione. Questo fondo è stato stanziato per migliorare la sicurezza degli edifici pubblici, adeguandoli alle norme più recenti e aumentando l’efficienza energetica. Ed è proprio quello che faremo alle Scuole Medie Sommariva”.

Il finanziamento, inoltre, permetterà di procedere con la sistemazione dell’area attigua al polo scolastico in via Gandhi, della viabilità e del parcheggio, con una illuminazione pubblica migliore a fronte di consumi energetici più bassi. “E pensare”, afferma Bruno Fanton, assessore ai Lavori Pubblici, “che, quando è arriva la notizia dell’uscita del bando, i tempi erano molto stretti. Ci ha aiutato il fatto di avere dei progetti di massima già pronti per degli interventi strutturali molto importanti, che avevano bisogno di finanziamenti altrettanto ragguardevoli. La prima parte del contributo, di 980mila euro, riguarderà l’efficientamento energetico delle scuole medie. L’obiettivo è quello di incidere sui consumi, contribuendo alla riduzione dell’inquinamento e fornendo maggiore comfort agli studenti e al personale scolastico. Gli altri 960mila verranno destinati alla sistemazione dell’impianto relativo alle acque meteoriche, con il rifacimento della pubblica illuminazione, la riqualificazione dell’arredo urbano, e quindi dei marciapiedi, dei posti auto e delle aiuole, di tutta via Grandhi fino ad arrivare alla baita degli alpini. Con questo intervento”, conclude l’assessore, “puntiamo a migliorare la viabilità e la funzionalità dei parcheggi, per rendere più agevole il passaggio delle auto, il decoro e la sicurezza stradale di tutta l’area del polo scolastico”.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail