Controlli a Villa Pullè e Tiberghien

Venerdì la Polizia Locale ha effettuato due verifiche sul degrado abitativo ed il consumo di droghe, il primo nel complesso ex Tiberghien e il secondo a Villa Pullè, al quale hanno partecipato anche l’assessore alla sicurezza Marco Padovani e il presidente della commissione consiliare sicurezza  Andrea Bacciga. All’interno del complesso Tiberghien, i vigili della delegazione Venezia hanno individuato un 27enne marocchino che stava abusivamente occupando uno spazio, allestito per avere un ricovero minimale. L’uomo, in Italia senza fissa dimora, è già noto alla Polizia Locale per precedenti analoghi. Terminati i controlli è stato denunciato a piede libero per l’occupazione irregolare e la mancanza di documenti d’identità, per questo indirizzato all’Ufficio Stranieri per regolarizzare la propria posizione. Sempre venerdì i vigili sono  intervenuti nel parco di Villa Pullè, a Chievo, per un’estesa verifica dell’area verde e la verifica di alcune segnalazioni fatte dai cittadini. 

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail