Controlli dei Carabinieri per la sicurezza agroalimentare. Sequestri in un’azienda dolciaria veronese

Nel corso di controlli per la sicurezza della filiera agroalimentare i carabinieri dei Rac di Parma hanno sequestrato prodotti alimentari e vino per oltre 1.275.000 euro ed elevate sanzioni per 25.500 euro. Sono state ispezionate 27 attività. Fra queste anche un’azienda dolciaria della provincia di Verona, dove sono state sequestrate 250 confezioni di “Colombe al pistacchio di Bronte Dop” per un peso di 231 Kg e un valore di circa 7.250 euro. Il produttore aveva utilizzato la denominazione “pistacchio di Bronte Dop” senza avere l’autorizzazione del Consorzio. L’Ansa riferisce anche di controlli nelle provincie di Trento e Piacenza dove nel controllo di due salumifici sono stati sequestrati 2.148 chilogrammi di speck e 3.400 di salumi per circa 66.000 euro di valore a causa della mancata indicazione in etichetta dell’origine della carne. Controlli anche in Puglia, in provincia di Foggia, dove in un’azienda vinicola sono state sequestrate 3.300 tonnellate di mosto e 160.000 litri di vino Igp Puglia Primitivo, per un valore di circa 1 milione e 200.000 euro, per la mancanza delle indicazioni obbligatorie previste per l’identificazione dei terreni a vite idonei alla produzione.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail