Dal 14 al 22 maggio al via la settimana nazionale della bonifica e dell’irrigazione. Molti eventi anche in Veneto

(Di Stefano Cucco) S’inizia con “due ruote ecologiche”, la Settimana Nazionale della Bonifica e dell’Irrigazione, la cui XXI edizione prende il via sabato 14 maggio per concludersi domenica 22 maggio sotto lo slogan “Dalla bonifica storica ai Comuni dell’Acqua” a testimoniare il percorso, che porterà a celebrare, a fine mese, il Centenario del Congresso, che vide, nel 1922, esperti e politici di ogni estrazione, riunirsi a San Donà di Piave, nel veneziano, per “disegnare” il territorio italiano, così come lo conosciamo ancora oggi. L’edizione 2022 della Settimana Nazionale della Bonifica e dell’Irrigazione, promossa da ANBI (Associazione Nazionale dei Consorzi per la Gestione e la Tutela del Territorio e delle Acque Irrigue) con il patrocinio del Ministero della Transizione Ecologica, vede una stretta collaborazione con la FIAB (Federazione Italiana Ambiente Bicicletta) e, non a caso, è sull’asse emiliano-lombardo, culla di campioni del ciclismo, che batte il cuore pulsante del primo week-end di appuntamenti. Capitale di questa virtuale “repubblica del pedale” è Modena, dove il Consorzio di bonifica Burana propone, domenica 15 maggio, una “sbiciclettata” sugli argini a Concordia sulla Secchia e Bimbinbici a Crevalcore; il tutto accompagnato dalle visite alla scoperta dell’impianto Quingentole a Sabbioncello e del canal Torbido a Savignano (sabato 14). Ad inaugurare il nutrito programma di ciclopedalate sarà però, sabato 14 maggio, il Giro bonifica del Centenario a Jesolo nel Veneto Orientale, il cui territorio sarà visitabile anche con proposte in barca, a piedi e perfino in Vespa (15 maggio); nella stessa regione si pedalerà anche alla scoperta del Menago, nel veronese e dell’impianto idrovoro di Dogaletto, nel veneziano. A Nord Est, questo weekend, sono previste anche una biciclettata al Panperduto, nel varesino e la ciclogita da Novara lungo le strade delle terre del riso; a Cassano d’Adda saranno invece presentati i percorsi ciclabili lungo le alzaie dei canali irrigui. Tra le altre proposte vanno segnalate, in provincia di Mantova, una passeggiata serale tra i palazzi della Bonifica, impreziositi da giochi di luce, nel capoluogo (14 maggio) ed un concerto presso la botte Villoresi, a Quistello (15 maggio); a proposito di musica, si segnala, sabato 14 Maggio, la proiezione dell’evento “La musica dell’illuminismo” nel museo multimediale a Boretto, in provincia di Reggio Emilia. Molti, infine, gli impianti idraulici, visitabili in tutta Italia con le “chicche” di “Acqua Campus”, centro di eccellenza internazionale nella ricerca ed innovazione per l’irrigazione a Budrio, nel bolognese e gli itinerari tematici, che da lunedì interesseranno le scuole della provincia di Foggia. Il calendario della Settimana Nazionale della Bonifica e dell’Irrigazione è consultabile sul sito www.anbi.it.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail