David Reginald Cournooh, sempre più determinante il play di Villafranca alla Germani Brescia

(di Rocco Fattori Giuliano) Inizio di stagione brillante per David Reginald Cournooh che alla Germani Brescia sta conoscendo una seconda giovinezza. Il classe 1990 di Villafranca ha raggiunto nelle partite a cavallo fra novembre e dicembre i livelli più alti di questo inizio di stagione risultando determinante per le tre  vittorie che hanno proiettato Brescia nella parte alta del tabellone di A1.

Cournooh ha agguantato, soprattutto,  due traguardi considerevoli, ovvero quelli dei 1700 punti e 400 assist nel primo torneo nazionale diventando dopo Moss e Della Valle il terzo giocatore nell’attuale roster bresciano ad aver accumulato questi record in carriera in Serie A.  Nella gara vinta contro Tortona, David è  andato vicino a produrre una prestazione immacolata al tiro concludendo con un solo errore da tre punti (2/3) e facendo percorso netto sia dalla lunetta (3/3) che dentro l’arco dei 6.75 metri (3/3), una situazione quest’ultima che l’ex Vanoli Cremona non sperimentava dal 3/3 del 23 dicembre 2020 contro Sassari.

Anche nella gara successiva contro Tieste, il giocatore villafranchese si è avvicinato al proprio season high, con 12 punti a referto, ma soprattutto con la tripla segnata a sei secondi dalla sirena che ha permesso ai lombardi di vincere di un solo punto sui giuliani. Questo pomeriggio, contro Napoli, chiamato da coach Magro a guidare il gioco della Leonessa. David ha risposto alla grande con 7 punti, un rimbalzo e ben 9 assist. Cournooh sta giocando realizzando il 41,7% dei tiri da due (il suo record fu nel 2019-20 con la Virtus Bologna: 70,6%); col 34,6% da tre ed il 90,9% nei tiri liberi dove ha segnato dieci degli undici tiri dalla linea della carità.

Nelle nove  gare disputate sinora, David ha anche mandato 23 volte i propri compagni a canestro. L’anno scorso – fra Cremona e Scafati – gli assist realizzati erano stati ben 62.  Il prosieguo della stagione richiederà un ulteriore impegno all’atleta villafranchese cui  verrà chiesto di continuare a stare più tempo in campo dato il duplice infortunio che ha colpito la squadra lombarda guidata da Alessandro Magro. In infermeria ci sono infatti John Petruccelli e Troy Caupain.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail