Derubano due americani con la tecnica dell’abbraccio. Arrestati dalla Polizia

Si sono avvicinati a due giovani turisti americani con la scusa di chiedere una sigaretta e poi li hanno abbracciati. Con questo espediente sono bastati pochi secondi ai due malviventi per rubare ad uno dei due turisti un Apple watch, e per tentare di sottrarre, senza riuscirci, all’altro un Iphone. È accaduto questa notte poco dopo le 2 in Rigaste San Zeno.

Appena i due americani si sono resi conto di quanto stava accadendo, hanno inseguito i due ladri che nel frattempo erano fuggiti in direzione Castelvecchio chiedendo la restituzione dello smartwatch rubato. Proprio in quel frangente, i due malviventi – un 20enne e un 21enne – sono stati bloccati dagli agenti delle Volanti che stavano transitando in Corso Castelvecchio nel corso del normale servizio di controllo del territorio. Nonostante il tentativo di fuga e la resistenza opposta dai due malviventi, entrambi sono stati bloccati in Vicolo Pomodoro e arrestati per furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale.

Dagli accertamenti posti in essere dai poliziotti, è subito emerso che entrambi i giovani risultano gravati da precedenti per reati contro il patrimonio e che il più giovane dei due è attualmente sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Questa mattina, il giudice, dopo la convalida dell’arresto, ha disposto per entrambi la misura della custodia cautelare in carcere.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail