Distruggono un auto per divertimento a Porta Palio

Sono 7 giovani fra i 13 e i 20 anni gli autori dell’ultimo atto di violenza avvenuto a Verona nella notte fra domenica e lunedì nel parcheggio di Porta Palio, dove hanno distrutto a colpi di pietra e altri oggetti contundenti una macchina posteggiata. Un cittadino che abita in zona, affacciatosi alla finestra per aver sentito i rumori e gli schiamazzi provenienti dalla strada, ha visto che cosa stava succedendo ed ha chiamato i Carabinieri. I militari hanno bloccato i vandali e li hanno identificati.

Tutti giovani, studenti e lavoratori, senza precedenti, che non erano né ubriachi né sotto l’effetto di stupefacenti. Avevano distrutto l’auto senza alcun motivo, per puro divertimento. Il proprietario, residente a Sommacampagna, quando è stato avvisato dai Carabinieri è caduto dalle nuvole, anche perché non conosceva nessuno degli autori del danneggiamento.

Distruggono un auto per divertimento a Porta Palio

Due minorenni sono stati denunciati al Tribunale di Venezia, mentre i maggiorenni sono stati tutti posti agli arresti domiciliari.

Distruggono per divertimento

E’ l’ennesimo episodio che dimostra come Verona stia scivolando sempre di più verso il degrado. Di questo passo non si può più nemmeno stare tranquilli se si parcheggia l’auto. Potrebbe succedere a tutti di tornare al posteggio e trovarla distrutta. Sappiamo bene che la Polizia e i Carabinieri non possono essere in ogni dove e che non è possibile controllare ogni metro quadrato del territorio comunale. Ma qualcosa bisogna pur fare. Telecamere, vigilantes, gruppi di controllo di vicinato, Esercito: tutto dev’essere messo in campo per garantire la sicurezza dei veronesi.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail